Federcarrozzieri: «La riparazione a regola d’arte è una cosa seria» L’associazione artigiana critica l’accordo di maggio tra l’Ania e alcune organizzazioni di categoria: «Il documento firmato non ha nulla a che vedere con gli obiettivi di qualità prefissati. Le uniche possibili linee guida sono quelle codificate dalle case automobilistiche»

di Massimo Saccone.

Roma, 7 Ottobre 2019 – Oltre 2.700 artigiani attendono da tempo regole certe e chiare su alcuni punti focali della loro attività. Sono i carrozzieri aderenti a Federcarrozzieri, l’associazione nata nel 2012 per la tutela delle carrozzerie italiane indipendenti e presente Continua a leggere