Pacchetto calcio serie A, il Tar conferma la maxi multa a Sky L'avvocato Carlo Claps (presidente Aidacon): "Adesso bisogna risarcire i clienti"

Il Tar del Lazio ha confermato la multa da 7 milioni di euro che era stata inflitta, nel febbraio del 2019, a Sky Italia per aver venduto il pacchetto calcio della stagione 2018-2019 in maniera “ingannevole”. Due sono le violazioni del codice del consumo da parte di Sky accertate e quindi sanzionate dall’Autorità: aver lasciato intendere ai potenziali nuovi clienti che il pacchetto fosse comprensivo di tutte le partite del campionato di Serie A, come lo era stato nel triennio precedente; e la commercializzazione e la pubblicità aggressiva. “E’ una bella notizia – dichiara l’avvocato Carlo Claps, presidente Aidacon, che ha condotto una lunga battaglia al fianco dei consumatori e che insieme ad altre associazioni aveva presentato esposti all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato – Adesso, Sky dovrà rimediare, risarcendo i consumatori ingannati, altrimenti porteremo avanti migliaia di azioni giudiziarie”.