Bombe e attentati, il campo di battaglia dei terroristi è casa nostra Rapporto “Il jiadista della porta accanto”: in tre anni 51 attacchi, 395 vittime, 1549 feriti. La Francia è il Paese più colpito. Italia finora indenne, ma non sicura

di Giuseppe Picciano.

Roma, 5 luglio 2017 – Alle potenze occidentali che hanno cercato per decenni di “esportare democrazia” nelle aree inquiete del mondo, i terroristi hanno risposto spostando il campo di battaglia sotto il loro naso. Continua a leggere