Maltempo, allerta rossa in Emilia Romagna Pioggia e vento su tutta la penisola

Pioggia, vento e neve. Il maltempo in queste ore sta sferzando l’Italia. Allerta rossa in Emilia Romagna. Arancione in Romagna, Liguria e Toscana. Gialla in altre 12 regioni: Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Molise, Sardegna, Trentino Alto Adige, Umbria e Veneto. Almeno per altre 24 ore l’Italia sarà nella morsa del maltempo.

Da questa sera allerta meteo Fino alle 15:00 di domani

La Protezione Civile Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica di livello Giallo a partire dalle 21:00 di questa sera e valida fino alle 15:00 di domani, sabato 23 gennaio.
L’allerta riguarda tutte le zone della Campania ad esclusione della 4 (Alta Irpinia e Sannio) e della 7 (Tanagro) dove le condizioni meteo sono tali da non determinare criticità (livello verde).
Si prevedono precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio e temporale.
Venti localmente forti dai quadranti occidentali con raffiche. Mare agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte, e in particolare quelle del litorale della Piana Campana, di Napoli, delle Isole del Golfo e della penisola Sorrentino-Amalfitana.
I fenomeni temporaleschi saranno caratterizzati da incertezza previsionale e rapidità di evoluzione. Si raccomanda pertanto la massima attenzione anche per effetto di possibili grandinate e fulminazioni.
La Protezione civile individua anche i possibili fenomeni di impatto al suolo legati al rischio di dissesto idrogeologico:
– Possibili danni alle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso, alle coperture e al verde pubblico (con caduta di rami o alberi)
– Ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale;
– Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno;
– Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali, possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree depresse.
Si raccomanda alle autorità competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire, mitigare e contrastare i fenomeni previsti sia in odine al rischio idrogeologico che in ordine ai venti forti e al moto ondoso, anche in linea con i Piani comunali di protezione civile. Si segnala la necessità di attivare il monitoraggio del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del mare nonché di prestare attenzione alle successive comunicazioni della Protezione civile della Regione Campania in ordine alle allerte meteo e agli avvisi.

Da domani nuova allerta meteo Fino alle 9:00 di lunedì

 La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica di livello Giallo valevole sull’intero territorio regionale.

Dalle 9:00 di domani mattina, domenica 10 gennaio e fino alle 9:00 di lunedì 11 gennaio si prevedono:
Precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, localmente intensi.
Il quadro meteo evidenzia anche possibili raffiche di vento nei temporali.
La Protezione civile individua i principali scenari di impatto al suolo legati al rischio di dissesto idrogeologico:
– Ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale;
– Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno;
– Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali, possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree depresse;
– Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, ecc);
– Possibili cadute massi in più punti del territorio;
– Occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, per effetto della saturazione dei suoli.​
Si raccomanda alle autorità competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire, mitigare e contrastare i fenomeni previsti in odine al rischio idrogeologico anche in linea con i Piani comunali di protezione civile. Si segnala la necessità di attivare il monitoraggio del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti.

Pioggia e vento in Campania, allerta meteo fino al 7 gennaio Allagamenti e smottamenti in tutta la regione

La Protezione Civile della Regione Campania ha prorogato l’avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica di livello giallo fino alle 9:00 di giovedì 7 gennaio.
Si prevedono ancora precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, localmente intensi.

Sono già numerosi gli interventi effettuati a causa del maltempo in tutta la regione con allagamenti e smottamenti.

Nuova allerta meteo in Campania Fino alle 9:00 di domani

 La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica di livello Giallo valevole sull’intero territorio regionale a partire da questa mattina e fino alle 9:00 di domani.

Si prevedono precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, localmente intensi.

Il quadro meteo evidenzia anche venti temporaneamente forti, con possibili raffiche nei temporali.

Mare localmente agitato, con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

La Protezione civile individua anche i possibili fenomeni di impatto al suolo legati al rischio di dissesto idrogeologico:
– Ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale;
– Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno;
– Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali, possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree depresse;
– Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, ecc);
– Possibili cadute massi in più punti del territorio;
– Occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, per effetto della saturazione dei suoli.​

Si raccomanda alle autorità competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire, mitigare e contrastare i fenomeni previsti sia in odine al rischio idrogeologico che in ordine ai venti forti e al moto ondoso, anche in linea con i Piani comunali di protezione civile.
Si segnala la necessità di attivare il monitoraggio del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso.

Prorogata l’allerta meteo Fino alle 22:00 di domani sera

La Protezione civile della Regione Campania ha prorogato l’avviso di allerta meteo già in atto fino alle ore 22:00 di domani sera, domenica 3 gennaio.
Su tutte le zone, ad esclusione della 4 (Alta Iprinia e Sannio) e della 7 (Tanagro) permane la criticità Gialla.
Si prevedono ancora Precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale che, localmente, potrebbero essere anche intensi. Possibili raffiche di vento nei temporali.
Tra i possibili fenomeni di impatto al suolo delle precipitazioni si segnalano:
– Ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale;
– Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno;
– Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali, possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree depresse;
– Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali
(tombature, restringimenti, ecc);
– Possibili cadute massi in più punti del territorio;
– Occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, anche in assenza di precipitazioni, per effetto della saturazione dei suoli.​
Si raccomanda agli enti competenti di attivare tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi, sia in ordine al possibile dissesto idrogeologico che alle conseguenze dei venti forti e del moto ondoso attuando il monitoraggio del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso.

Freddo e pioggia in Campania Allerta fino a questa sera

Pioggia e vento. Campania nella morsa del maltempo con l’allerta fino alle 22:00 di questa sera. In quota, cosa già accaduta nei giorni scorsi, sta nevicando. Brusco calo termico con il freddo intenso che durerà anche nei prossimi giorni. Ma non solo in Campania. In tutta la penisola c’è l’allerta legata al meteo.

Nuova allerta meteo in Campania Dalle 22:00 di questa sera

La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo valevole a partire dalle 22:00 di questa sera e fino alle 22:00 di domani, sabato 2 gennaio.

Su tutto il territorio regionale venti localmente forti con raffiche e mare prevalentemente agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte.
Su tutte le zone, ad esclusione della 4 (Alta Iprinia e Sannio) e della 7 (Tanagro) l’allerta, oltre che il vento, riguarda anche le precipitazioni che potranno avere anche carattere di rovescio o temporale , anche intenso. La criticità idrogeologica è Gialla.
Si segnala la possibilità di fenomeni come:
– Ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale;
– Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno;
– Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali, possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree depresse;
– Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali
(tombature, restringimenti, ecc);
– Possibili cadute massi in più punti del territorio;
– Occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, anche in assenza di precipitazioni, per effetto della saturazione dei suoli.​
Si raccomanda agli enti competenti di attivare tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi, sia in ordine al possibile dissesto idrogeologico che alle conseguenze dei venti forti e del moto ondoso attuando il monitoraggio del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso.

 

Allerta meteo arancione in Campania Ulteriore peggioramento delle condizioni meteo

La Protezione civile della regione Campania, in considerazione dell’evoluzione della perturbazione e dell’elaborazione dei modelli matematici ha prorogato l’allerta di ulteriori 24 alzando la criticità al livello Arancione per tutte le zone ad esclusione della 2 (Alto Volturno e Matese) e della 4 (Alta Irpinia e Sannio) dove resta in vigore il Giallo.

Nell’avviso, infatti, si evidenziano precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale , localmente di forte intensità e possibili raffiche di vento.

Un quadro meteo che che va ad innestarsi sulle già precarie condizioni delle aree costiere, ove sussistono situazioni di forte criticità, dovute ai forti venti e alle mareggiate che ieri hanno interessato tutta la Regione. Gli scenari di rischio idrogeologico e idraulico previsti sono associati a possibili fenomeni di impatto al suolo come Instabilità di versante anche profonda, frane, colate rapide di detriti o fango; significativi ruscellamenti superficiali; possibili voragini; allagamenti di locali interrati e posti a pian terreno; Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe; scorrimento superficiale delle acque nelle strade; fenomeni franosi e di caduta massi per condizioni idrogeologiche particolarmente fragili e anche per effetto della saturazione dei suoli.

La Protezione civile della Regione Campania raccomanda alle autorità competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni già in essere e quelli attesi, in linea con i rispettivi piani comunali e di attivare i Centri Operativi Comunali laddove previsto nonché di assicurare il monitoraggio e la messa in sicurezza del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso .

Maltempo, danni e disagi in Campania A causa del forte vento e della pioggia

Danni ingenti e disagi a causa del maltempo in Campania. Vento forte e pioggia e un brusco calo termico con l’allerta meteo prorogata fino a domani pomeriggio. Alberi caduti, tegole e lamiere pericolanti, allagamenti e smottamenti. Decine le richieste di soccorso giunte nelle ultime ore al centralino dei Vigili del fuoco.

1 2 3