Antigone, ecco perché la tragedia greca di Sofocle è ancora attuale Il richiamo al rapporto tra le leggi civili e il diritto naturale, tema vivo ancora oggi, poiché esso ha profonde ripercussioni sul concetto di giustizia. Come per la vicenda del sindaco di Locri, Mimmo Lucano

di Arcangela Saverino.

Roma, 8 Ottobre 2018 – L’ Antigone di Sofocle fu rappresentata per la prima volta nel 442 a.C., ad Atene, durante la celebrazione delle Grandi Dionisie (una cerimonia in onore di Dioniso nel corso della quale i tragediografi erano chiamati a gareggiare in agoni tragici). Da allora il mito di Antigone è considerato il simbolo della lotta contro il potere. Continua a leggere