Migliorano le condizioni di Maradona Il neurologo Leopoldo Luque: “Tac eccellente, può uscire presto”

Continuano ad arrivare notizie più che positive sul recupero e sulle condizioni di salute di Maradona, operato martedì al cervello per rimuovere un ematoma subdurale. Il nuovo bollettino medico di giornata diffuso dal neurologo che ha in cura Diego, Leopoldo Luque, sottolinea che “il decorso continua a essere molto buono. La novità del giorno è che la Tac di controllo è stata eccellente. Siamo molto contenti e lui ha tanta voglia di andarsene dall’ospedale. L’idea è di tenerlo comunque qui almeno un altro giorno anche se pure per i medici della clinica ci sarebbero le condizioni per dimetterlo. Ma ci aspettiamo di trattenerlo fino a domani. Può camminare, parla con me e lo vediamo molto più lucido. Ovviamente è molto presto ma il suo recupero è eccellente per noi e quando sarà dimesso, sarà comunque tenuto sotto controllo nella sua abitazione”.
fonte corriere dello sport

Maradona, riuscita l’operazione al cervello Ora rimarrà sotto osservazione

Maradona sta bene. L’intervento al cervello è riuscito. “Tutto è andato come previsto, Diego sta bene e sta riposando nella sua stanza”. Lo ha detto Sebastian Sanchi, portavoce del pibe de oro. Maradona è stato operato dal suo medico personale Leopoldo Luque: “Siamo riusciti a rimuovere il coagulo di sangue. Diego ha affrontato bene l’operazione. È sotto controllo. C’è un po’ di drenaggio. Rimarrà sotto osservazione”. Queste le dichiarazioni di Luque all’esterno della clinica Olivos di Buenos Aires.