La paura dell’untore Dall'inizio dell'epidemia di coronavirus, persone di origine asiatica in Francia sono state vittime di un'esplosione di pregiudizi razzisti nei loro confronti. Stigmatizzati, a volte umiliati sui social network e nei trasporti pubblici, denunciano un'ondata di odio contro la loro comunità

da Parigi, Sylvie Pasquier.

29 Gennaio 2020 – L’epidemia di coronavirus si sta diffondendo. E con esso il razzismo. Mentre la polmonite virale raggiunge ora un bilancio di oltre 130 morti e 6mila contagi, il panico si sta diffondendo nei paesi del mondo e genera comportamenti carichi di pregiudizi. Continua a leggere