Napoli, volontaria europea anche in tempo di coronavirus La testimonianza di una giovane operatrice dell’Associazione Salam House: «Abbiamo trovato il modo di rimanere vicino ai ragazzi in difficoltà entrando nelle case dei bambini con l’utilizzo della tecnologia»

di Anna Peix Font.

Napoli, 8 Maggio 2020 – Quando inizia questa avventura del volontariato europeo, nell’ambito del Corpo Europeo di Solidarietà del programma Erasmus+, sei già pronto a vivere nuove esperienze, a conoscere la cultura del paese che ti ospiterà e di vivere di Continua a leggere