Covid, Sicilia e Sardegna tornano “rosse” nelle mappe Ue

La Sicilia e la Sardegna tornano in rosso, a rischio alto, nelle mappe aggiornate pubblicate dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, che vede un aumento dei casi almeno in mezza Europa. La maggior parte dell’Italia va verso in giallo, mentre restano verdi soltanto Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata al Sud, e Valle d’Aosta e Piemonte al Nord.

Lgbt, Von der Leyen contro Ungheria e Polonia: “Non resteremo a guardare”

“I capi di stato e di governo hanno condotto una discussione molto personale ed emotiva sulla legge ungherese, praticamente l’omosessualità viene posta a livello della pornografia, e questa legge non serve alla protezione dei bambini, è un pretesto per discriminare. Questa legge è vergognosa.

Se l’Ungheria non aggiusterà il tiro la Commissione userà i poteri ad essa conferiti in qualità di garante dei trattati, dobbiamo dirlo chiaramente noi ricorriamo a questi poteri a prescindere dallo stato membro.

Non possiamo restare a guardare quando ci sono regioni che si dichiarano libere dagli Lgbt. Non lasceremo mai che parte della nostra società sia stigmatizzata a causa di quello che si pensa, dell’etnia, delle opinioni politiche o credo religiosi. Non dimentichiamo che quando difendiamo parti della nostra società noi difendiamo la libertà di tutta la nostra società”. Così la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

Si’ al Pnrr, Draghi: giornata di orgoglio

“Vorrei ringraziare la presidente per essere qui con noi a Roma. La sua visita segna l’approvazione da parte della commissione del Pnrr.

E’ una giornata di orgoglio per il nostro Paese” Lo ha detto il premier Mario Draghi in conferenza stampa con la presidente della commissione Ue Ursula von der Leyen dagli studi di Cinecittà.

Draghi firma dpcm green pass

Il premier, Mario Draghi, ha firmato il Decreto che definisce le modalità di rilascio delle Certificazioni verdi digitali covid 19. “Con la firma del Dpcm – si legge in una nota – si realizzano le condizioni per l’operatività del Regolamento Ue sul “Green Pass”, che a partire dal prossimo 1 luglio garantirà la piena interoperabilità delle certificazioni digitali di tutti i Paesi dell’Unione”.

Vaccini, Curevac efficace solo al 47%

“La Commissione europea e gli Stati membri, nello Steering board, seguono da vicino la questione della ridotta efficacia del vaccino di Curevac, e attendono la valutazione dell’Ema”. Lo ha dichiarato un portavoce dell’Esecutivo comunitario.

Ue, firmato il regolamento sul green pass

Green pass, le istituzione dell’Unione Europea hanno firmato il regolamento. Il primo ministro portoghese, Antonio Costa, in rappresentanza degli Stati membri, la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, e il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, hanno siglato il testo finale questa mattina al Parlamento europeo. L’entrata in vigore dei certificati è prevista per il primo luglio.

Ue, dal 1 luglio via libera al green pass

Ieri sera è arrivato l’ultimo ok dal Parlamento Europeo. Dal 1 luglio al green pass che consentirà di viaggiare senza divieti. Durerà nove mesi per chi è vaccinato e sei per chi ha avuto il virus.

Dal 16 maggio stop alla quarantena dai paesi Ue

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato un’ordinanza, in vigore dal 16 maggio, che prevede l’ingresso dai Paesi dell’Unione Europea e dell’area Shengen, oltre che da Gran Bretagna e Israele, con tampone negativo, superando il vigente sistema di mini quarantena. Nella stessa ordinanza sono, invece, prorogate le misure restrittive relative al Brasile.

Vaccini Ue, via libera al contratto con Pfizer da 1,8 mld di dosi

“Felice di annunciare che la Commissione europea ha appena approvato un contratto per 900 milioni di dosi garantite più 900 milioni di opzioni con Pfizer-BioNTech per il 2021-2023. Seguiranno altri contratti e altre tecnologie per i vaccini”.Così scrive su Twitter la presidente della commissione Europea Ursula Von der Leyen.

1 2 3