Pubblicato il: 9 marzo 2018 alle 9:25 am

Tiferai Islanda ai prossimi mondiali? Potresti vincere un viaggio nel Paese di ghiacciai e vulcani Con un simpatico video il Presidente islandese invita il mondo intero a festeggiare in anticipo la prima partecipazione alla Coppa del Mondo della sua nazionale

di Alex Cotronei.

Roma, 9 Marzo 2018 – Ve lo immaginate il nostro Presidente Sergio Mattarella intento a far rimbalzare un pallone per promuovere il calcio italiano? Oppure Emmanuel Macron palleggiare con la signora Brigitte allo scopo di sponsorizzare la Francia e la propria nazionale di calcio?

E’ quello che ha fatto il Presidente dell’Islanda, Guðni Th. Jóhannesson e la sua consorte che in un video mostrano le loro capacità calcistiche sottolineando il loro immenso orgoglio per la qualificazione dell’Islanda.

Una bellissima e originale operazione di marketing, quella islandese, approfittando delle simpatie che la nazionale ha già conquistato agli Europei di Francia del 2016.

Questo il messaggio del Presidente Jóhannesson e della consorte nel video di presentazione: «Indipendentemente dalla vittoria o dalla sconfitta in campo, è sempre straordinario partecipare a un grande evento, anche se sei una piccola squadra». La First Lady Reid ha aggiunto: «Partecipate ai nostri festeggiamenti, tutti sono i benvenuti indipendentemente dalla squadra per la quale tifate, dal vostro credo o dalla vostra provenienza, c’è sempre posto per voi nella nostra squadra».

La partecipazione dell’Islanda alla Coppa del Mondo è assolutamente inedita per un Paese con una popolazione di soli 340.000 abitanti e che rappresenta, senza dubbio, la nazione più piccola di sempre ad aver partecipato alla competizione. La seconda nazione più piccola a qualificarsi quest’anno è stata l’Uruguay con 3,4 milioni di abitanti. Con uno spirito di inclusività, Team Iceland dà al mondo intero la possibilità di supportare la nazione isolana partecipando al più grande stage sportivo.

In cosa consiste l’adesione al team Iceland? Sul sito vi sono varie sezioni. Quelle dedicate al turismo e una parte che punta a promuovere la squadra di calcio. Unendovi ai tifosi di Team Iceland – è spiegato nel sito –  riceverete una maglia digitale personalizzata con il nuovo numero di squadra e il nome islandese. I cognomi islandesi sono formati dal nome del padre o della madre, unito a ‘dóttir’ per le femmine e ‘son’ per i maschi. Ad esempio, una donna di nome Emily con un padre il cui nome è Peter sarebbe Emily Petersdóttir. Ma, oltre a questo simpatico gadget digitale, chiunque entri nel “Team Iceland” avrà la possibilità di vincere un viaggio in Islanda, della cui bellezza abbiamo già raccontato con testi e fotografie in due articoli nello scorso mese di settembre.

Insomma, avremmo più di un motivo per sostenere l’Islanda ai prossimi Mondiali di calcio.

neifatti.it ©