Pubblicato il: 7 aprile 2018 alle 8:00 am

I vermicelli al pesce “fujuto” raccontano un passato di sapori semplici Una ricetta basata su un'illusione: quella del pesce. Assente tra gli ingredienti perché fuggito via

di Monica Longo.

Roma, 7 Aprile 2018 – La ricetta di questo piatto che vado a presentare porta molti di noi indietro nel tempo facendoci rivivere emozioni antiche. Un tuffo nel passato ai tempi in cui le nostre mamme e le nostre nonne ci preparavano tanti bei pranzetti ricchi di sapori e bei profumi. Ancora oggi ci sono i piatti di una vita, quelli che hanno accompagnato la crescita di ogni campano e che ancora oggi, al solo pensiero, evocano nella sua mente forti emozioni. Anticamente, quando il pesce era una delizia per pochi aristocratrici, i poveri si arrangiavano fingendo di ritrovarne il sapore in questo piatto semplice e gustoso che racchiude in sé tutto il rito dela pasta ai frutti di mare, ma che di frutti di mare non ne adopera neppure l’ombra. I vermicelli al pesce “fujuto” cioè “fuggito” è il nome di questa meraviglia sicuramente conosciuta da tanti. Questo primo piatto oltre ad essere squisito grazie alla presenza abbondante dell’aglio e del prezzemolo è l’esempio della grande fantasia e ironia della gente del Sud. L’altra sera ho voluto preparare anch’io questa ricetta e, vi posso assicurare, che realmente, magari chiudendo gli occhi, avrete la sensazione di mangiare vermicelli al sapore di pesce.

Ingredienti per 4 persone:

300 g. vermicelli

580 g. pomodorini del Piennolo

4 spicchi d’aglio

abbondante prezzemolo

peperonicino q.b

olio extra vergine

sale, pepe.

In una padella rosolate il peperoncino e gli spicchi d’aglio interi con l’olio; lasciateli imbionbdire e unite i pomodorini, accuratamente lavati e privati dei semi. Proseguite la cottura a fuoco vivo per circa 10 minuti, schiacciando con una cucchiarella di legno i pomodorini e, se vi piace, anche l’aglio. Lasciate abbrustolire bene i pomodorini, salate e pepate. Lessate i vermicelli molto al dente e trasferiteli nella padella con il condimento; mescolate accuratamente e togliete dal fuoco. Prima di servire in tavola profumate con abbondante prezzemolo a crudo e peperoncino tritato.

I vermicelli mescoleranno semplicità a gusto, nonostante il pesce, per l’appunto, se ne sia “fujuto”.

Assaggiare per credere!

neifatti.it ©