Pubblicato il: 3 aprile 2019 alle 1:04 pm

Yes, we read! Domani apre la seconda edizione del Salone del libro e dell'editoria di Napoli. Con un programma ricco di appuntamenti fino a domenica 7 aprile

di Valentina Grasso.

Napoli, 3 Aprile 2019 – Recentemente, a Napoli, si è dato libero sfoggio di un grottesco e discutibile spaccato sociale: una scenografia della serie boss delle cerimonie i cui commedianti sarebbero degni, dobbiamo concederglielo, della più acuta e amara riflessione umoristica pirandelliana. Accanto al trionfo del cattivo gusto, difficilmente collocabile all’interno del Galateo di Giovanni Della Casa, assistiamo, per fortuna, al trionfo della cultura. Dal 4 al 7 aprile torna Napoli città libro, il salone del libro e dell’editoria che sprizzerà colori dall’alto del Castel Sant’Elmo. Il programma è fitto. Le quattro giornate di Napoli, pardon, del libro, saranno una buona occasione per avvicinarsi alla cultura e approfondire le nostre conoscenze. Tutti sono i benvenuti. Tra conferenze stampa e presentazioni la seconda edizione del salone è pronta  a riaprire i battenti. Yes, we read! Al battesimo della seconda fiera, il 4 aprile, ci saranno molti incontri programmati sotto la forma “un‘ora con…”, tra questi vi è lo scrittore Raffaele La Capria che nella Sala Ponente  parlerà ai lettori e così molti altri, al via di una lunga scaletta che di certo non deluderà coloro che faranno visita al castello. Ogni giorno dalle 9.00 alle 19.00 ci sarà un no-stop di eventi culturali e laboratori. Durante il Salone si potrà prendere parte a presentazioni di autori esordienti e non solo perché si tratta anche del salone dell’editoria , dunque gli stand delle case editrici arricchiranno ancora di più un’atmosfera già magica. L’ingrediente segreto? Noi lettori. Ecco i veri protagonisti. Yes, we read!

Il workshop: finanziamenti europei per l’editoria

Un vero e proprio workshop sui finanziamenti europei e sulle modalità per accedervi. Ma anche un momento di confronto sulle opportunità europee per la crescita del settore editoriale. Sarà questo il cuore dell’incontro “Le iniziative europee a sostegno del libro tra presente e futuro. Incentivi e opportunità per gli editori”, a cura dell’Associazione Italiana Editori (AIE) in collaborazione con la Federation of European Publishers (FEP), in programma il 5 aprile alle 11.30 nella Sala Levante di Castel Sant’Elmo in occasione di NapoliCittàLibro.

Un momento di confronto con il responsabile delle Relazioni Internazionali di AIE Piero Attanasio e con il vicedirettore di FEP Enrico Turrin in cui saranno presentate le opportunità di sostegno offerte oggi agli editori, con particolare attenzione ai premi e agli incentivi per le traduzioni del programma Europa Creativa, il più importante programma europeo per la cultura, che dal 2021 avrà anche una linea di finanziamento dedicata al mondo del libro. E con un focus specifico su esigenze e aree che le istituzioni europee devono considerare per progettare nuove ed efficaci modalità di sostegno. (Copertina, foto della scorsa edizione)

 

neifatti.it ©