In Iran una ragazza rischia l’arresto perché ama la boxe Ha vinto il suo primo incontro ufficiale, disputato in Francia. Ma ha violato il codice islamico e ha paura di rientrare nel suo paese

da Parigi, Sylvie Pasquier

18 Aprile 2019 – Dalla felicità alle lacrime in un attimo. Sadah Khadem, 24 anni, non ha fatto in tempo a gioire per aver vinto, prima donna iraniana della storia, il suo incontro d’esordio nella nobile arte, che ha dovuto fare i conti con il codice di abbigliamento islamico per essere salita sul ring con indosso solo la canottiera e i pantaloncini. Continua a leggere