Pubblicato il: 17 ottobre 2019 alle 7:00 am

ThePara-genius Nella musica è tutta una questione di tempistiche: dalla scelta del #postCircoMassimo, all’uscita a “fagiolo” di un nuovo singolo

di Domenico Izzo.

Roma, 17 Ottobre 2019 – Oramai di qualche settimana fa, la notizia della scissione dei TheGiornalisti ha toccato il cuore di chi, negli anni, aveva imparato ad amare il loro stile e la loro energia.

Nato nel 2009, il gruppo, appartenente alla corrente indie-pop italiana, quasi fondatore del movimento essendone uno dei capisaldi, ha sfornato in questi 10 anni decine di hit (tra le altre “Completamente”, “Riccione”, “Felicità puttana”) e non sembrava soffrire di cali di successo o essere vicino a qualsiasi tipo di fallimento, ma volendo citare il film “Bohemian Rhapsody”, “statisticamente, i gruppi si sciolgono, non falliscono”.

Proprio questo è accaduto, ed è stata una sorpresa non solo per i fan del gruppo, ma anche per gli stessi componenti del gruppo (Tommaso Paradiso escluso, ovviamente).

La notizia è stata data tramite Instagram stories, con un lungo testo in cui, l’autore dello scisma, affermava che, la separazione, fosse il passaggio naturale, data l’evoluzione degli eventi.

Il signor Paradiso, infatti, in varie occasioni, ha ribadito di essere, ormai, l’unico membro ad occuparsi dei testi, della produzione e dei vari aspetti che possono portare alla nascita di una canzone, facendo anche riferimento, ad una conversazione avuta con il batterista Marco Primavera, in cui quest’ultimo stesso avrebbe riferito di essere d’accordo, nel caso, data la sempre maggiore indipendenza del cantante, con la decisione di una possibile carriera solista del frontman.

Tralasciando gli argomenti di gossip, come la “questione password” del profilo comune del gruppo, è interessante la motivazione che avrebbe portato lo “scissionista” a dare l’annuncio tramite social, piuttosto che passare tramite i soliti canali mediatici, come i comunicati stampa ufficiali: ha affermato, infatti, di aver preferito “la strada” social, data la maggiore trasparenza e la mancanza di mediazioni, che avrebbero potuto variare il suo messaggio.

Il suo messaggio, però, non trova pieno riscontro, secondo i componenti del gruppo, nella verità, dato che, sembrerebbe eccessivo dire che unico autore di tutte le canzoni (come scritto nella storia “ho scritto e cantato ogni singola canzone”), non sarebbe solo Tommaso Paradiso, ma al processo creativo avrebbero partecipato anche i restanti due elementi.

Marco “Rissa” afferma, inoltre, di essere stato informato, tramite una nota audio Whatsapp, della decisione del Paradiso, cosa che lo ha lasciato, a suo dire, un po’ spiazzato.

Un altro argomento che fa parlare è la descrizione della foto, pubblicata dopo il concerto al Circo Massimo, nell’arco temporale, dunque, in cui si inserisce la vicenda, riportante la frase “non avere paura”, titolo della canzone, la prima dopo la scissione, pubblicata dopo l’annuncio e in vetta alle classifiche.

Se questa possa essere una geniale trovata pubblicitaria, o una vicenda che toglie dalla mappa un gruppo florido come i “TheGiornalisti”, lo dirà il tempo, ma seppur dovesse dimostrarsi la seconda ipotesi, non si può dire che le tempistiche non siano state favorevoli al successo discografico di un già noto artista, al quale, la critica, non può far altro che dire “chapeau”.

neifatti.it ©