venerdì, Maggio 27, 2022
HomeTurismoOgni mondo è paese

Ogni mondo è paese

di Danilo Gervaso.

Roma, 15 Marzo 2020 – Ogni mondo è paese, dice un antico adagio. Ma quanti sono i paesi nel mondo?

Il paese indipendente non è solo una nazione autogestita con le proprie autorità, ma questo status ha bisogno del riconoscimento diplomatico internazionale della sovranità.

Pertanto, possiamo dire che il numero totale di stati indipendenti nel mondo oggi è 195: 193 membri pienamente riconosciuti delle Nazioni Unite e 2 paesi, Città del Vaticano e Palestina, hanno lo status di osservatori permanenti nelle Nazioni Unite.

Non sono inclusi in questo conteggio totale di 195 paesi:

Taiwan, in quanto le Nazioni Unite lo considerano rappresentato dalla Repubblica popolare cinese;

Le Isole Cook e Niue, entrambi stati in libera associazione con la Nuova Zelanda che sono membri di diverse agenzie specializzate delle Nazioni Unite e sono state riconosciute “piena capacità di stipulare trattati”, ma non sono né Stati membri né Stati osservatori non membri.

Vi sono, poi, varie Dipendenze (o territori dipendenti, aree dipendenti, dipendenze) e Aree di sovranità speciale (territori autonomi) e altri paesi riconosciuti dalle Nazioni Unite come non autonomi.

Una curiosità: qual è il paese più piccolo del mondo?

Cominciamo col dire che alcune nazioni sono così piccole che le città all’interno di altre nazioni sono giganti rispetto a loro. Principalmente presenti in Europa, nei Caraibi e nel Pacifico, ci sono molti paesi al mondo con una superficie inferiore a 400 chilometri quadrati. I 10 paesi più piccoli al mondo coprono una superficie totale di 1491,4 km² che è più piccola dell’area della città di Houston, in Texas (1625,2 km²).

Secondo l’Ufficio Statistico delle Nazioni Unite, il più piccolo paese al mondo è Città del Vaticano, nota anche come Santa Sede, con solo 0,44 kmq.

Al secondo posto in questa speciale classifica, c’è Monaco. Situato sulla Costa Azzurra, nei suoi 2 kmq di superficie totale ospita il maggior numero di milionari e miliardari al mondo. I suoi abitanti sono 36mila e prevalentemente di lingua francese.

Veniamo al terzo posto. Una nazione insulare situata ad est dell’Australia, Nauru è la più piccola nazione insulare del mondo. Era noto negli anni ’80 per il suo boom minerario di fosfato ma ora è un’isola tranquilla al largo dei radar dei turisti. Precedentemente conosciuta come Pleasant Island, le sue risorse di fosfato sono ora esaurite, portando a un tasso di disoccupazione nazionale del 90%, con il restante 10% impiegato dal governo. Nauru è anche noto come il paese con il maggior numero di persone obese al mondo, con il 97% dei suoi uomini e il 93% delle donne obese o in sovrappeso. Per questo motivo, Nauru ospita anche il più alto livello mondiale di diabete di tipo 2, con il 40% della sua popolazione che soffre di disturbi. Nauru ha un totale di 21 kmq, il che lo rende il terzo paese più piccolo del mondo.

Mentre è abbastanza noto che San Marino è il quinto paese più piccolo al mondo, non molti conoscono il nome del paese che occupa il quarto gradino della classifica, che è Tuvalu.

Precedentemente conosciute come le Isole Ellice, Tuvalu si trova nell’Oceano Pacifico a nord-est dell’Australia. Con un totale di 26 kmq, Tuvalu è il quarto paese più piccolo del mondo: ci sono circa 10.000 abitanti, con 8 km di strade e un solo ospedale presente sull’isola principale. Il paese un tempo era un territorio britannico ma divenne indipendente nel 1978. A causa della posizione del paese più lontano, il turismo non è molto significativo. Nel 2010, meno di 2.000 visitatori sono arrivati ​​a Tuvalu, di cui il 65% per lavoro.

neifatti.it ©
ARTICOLI CORRELATI

I più recenti