Le prove genetiche umane più antiche di sempre chiariscono le controversie sui nostri antenati Per la prima volta sono state recuperate informazioni genetiche da un fossile umano di 800.000 anni fa

di Teresa Terracciano.

Roma, 5 Maggio 2020 – Per la prima volta sono state recuperate informazioni genetiche da un fossile umano di 800.000 anni fa. I risultati hanno fatto luce su uno dei punti di ramificazione dell’albero genealogico umano, andando molto più indietro nel tempo di Continua a leggere