Coronavirus, oggi un solo positivo Due guariti e zero decessi in Campania

Emergenza Coronavirus, un solo positivo in Campania nelle ultime 24 ore su 1.344 tamponi effettuati. A comunicarlo l’Unità di crisi della Regione. Il totale dei positivi sale, così, a 4.747 su 294.712 tamponi. I contagiati, al momento, sono 226. Oltre alla drastica diminuzione dei nuovi positivi rispetto alla giornata di ieri, in cui se ne erano registrati 27, oggi non c’è stato nessun decesso. I guariti sono due per un totale di 4.089

Roghi di rifiuti in Campania, vertice in prefettura Saranno installate altre 110 telecamere

Si intensifica il contrasto dei roghi di rifiuti in Campania. Difatti si è svolta presso palazzo di governo, a Napoli, una riunione tra le prefettura di Napoli e Caserta a cui hanno preso parte anche i vertici dei Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza, il comandante delle forze operative Sud e l’incaricato del ministro dell’interno per il contrasto dei roghi di rifiuti in Campania. Nel corso dell’incontro sono stati analizzati i risultati derivanti dal nuovo modello di controllo del territorio su indicazione del ministro dell’ambiente, Sergio Costa. Controllate decine di aziende, 47 le persone denunciate, rimosse oltre 38 tonnellate di pneumatici. Nel mese di giugno si è registrato anche un calo dei roghi rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nell’area metropolitana di Napoli c’è stato un notevole incremento delle persone controllate. Il prefetto di Napoli, Marco Valentini, ha riferito la disponibilità del ministro dell’Ambiente a finanziare progetti comunali, con un primo stanziamento di 4 milioni di euro, per la rimozione di cumuli di rifiuti in aree in cui abitualmente si formano. Inoltre a Giugliano in Campania e Caivano verranno installate un totale di 110 telecamere per il contrasto dello sversamento abusivo di rifiuti.

Fantacalcio, i consigli per la 31esima giornata Sfide molto interessanti e diversi calciatori in cerca di riscatto

di Salvatore Monaco

Lecce-Lazio

Questo anticipo di Serie A vede affrontarsi un Lecce che ha bisogno di punti per agganciare il Genoa a quota 27 punti per uscire dalla zona retrocessione, ed una Lazio che dopo la sconfitta contro il Milan ha visto ridursi le speranze scudetto. I calciatori biancocelesti sono tutti tranquillamente da schierare. In particolare questo match vede il rientro in campo di Immobile e Caicedo, entrambi vanno possono essere inseriti. Non dimenticatevi di Milinkovic e Luis Alberto che stanno facendo una grande stagione e contro i salentini possono portare bonus. Strakosha può essere tranquillamente schierato così come Acerbi, ci si può fidare anche di Radu e Patric ma occhio ai gialli. Per quanto riguarda il Lecce si può puntare solo su Mancosu che, essendo rigorista, può portare un più tre, anche se non è sicuramente una scelta da prima fascia.

Milan-Juve

Milan-Juve è una grande classica del nostro calcio e quindi è pronosticabile grande spettacolo. Entrambe le squadre sono in forma ed è quindi impossibile lasciare fuori i gioielli offensivi delle due compagini. Infatti Ronaldo, Higuain, Rebic ed Ibra vanno ovviamente schierati senza ombra di dubbio. In particolare il Pipita potrebbe appellarsi alla legge non scritta del gol dell’ex portando a casa un preziosissimo +3. Per quanto riguarda i due portiere,ovvero Szczesny e Donnarumma, possono essere entrambi schierati ma mettendo in conto almeno un gol preso. Tra i centrocampisti delle due squadre ci convince solo Bentancur che viene da due 7 di fila ed è quindi in un ottimo momento di forma, nel MIlan nelle mediana abbiamo la scommessa Bonaventura che dovrebbe giocare a ridosso delle punte  e quindi in zona bonus. Squalificato De Ligt giocherà Rugani, ma meglio non rischiarlo, infatti gli unici due difensori che possono essere affidabili e interessanti in zona gol/assist sono Theo Hernàndez e Bonucci.

Fiorentina-Cagliari

Partiamo dai Viola dicendo subito che una delle sorprese di giornata potrebbe essere Vlahovic che attualmente è in vantaggio su Ribery e Cutrone, e che potrebbe portare bonus al ritorno delle squalifica contro la squadra alla quale ha segnato i suoi 2 primi sol in A. L’unico che pare sicuro del posto davanti è Federico Chiesa che viene da un periodo negativo e onestamente pensiamo possa essere complicato un suo riscatto oggi, essendo il Cagliari una squadra ostica e molto organizzata. Si può puntare su Castrovilli senza però aspettarsi troppo, mentre è interessante la carta Milenkovic da giocare in difesa che sulle palle inattive è sempre molto pericoloso. Per quanto riguarda il Cagliari invece sconsigliamo Cragno così come Dragowski, in difesa difficile trovare qualcuno che dia certezze essendo più o meno tutti a rischio cartellino. Dal centrocampo in su i cagliaritani invece sono tutti da schierare, tutti potrebbero portare bonus a eccezion fatta per Rog il quale però potrebbe portare un bel voto.

Genoa-Napoli

Il Genoa a bisogno di punti ma difficilmente li farà contro un Napoli in palla. Del Grifone possiamo consigliarvi solo Pinamonti essendo rigorista, ma è una soluzione sconsigliata ai deboli di cuore. Del Napoli invece si possono tranquillamente schierare tutti. Dovrebbero partire titolari Mertens, Insigne e Callejon ma attenzione a Lozano e Milik che da subentrati possono portare gioie.

Atalanta-Sampdoria

Si preannuncia una partita a senso unico e quindi sconsigliamo tutti i doriani, ma se vi piacciono le scommesse Ramirez e Gabbiadini possono essere interessanti. Della Dea si può davvero mettere chiunque giochi titolare, sopratutto perché dovrebbe ripartire dal primo minuto Ilicic. Inutile ricordarvi di schierare il Papu e Zapata, ed attenzione a Muriel che dalla panchina può essere un buon jolly.

Bologna-Sassuolo

Sia il Bologna che il Sassuolo sono due squadre che segnano molto (i neroverdi stanno viaggiando ad una media di 3 gol a partita) ma che dietro concedono qualcosina. Proprio per questo sia Consigli che Skorupski sono da evitare, gli attaccanti hanno tutti buone possibilità di andare in gol. Caputo, Boga e Berardi sono da schierare, così come Barrow e Orsolini, mentre Sansone è un passo indietro.

Roma-Parma

Una Roma in crisi ha bisogno di punti. Proprio per questo vi consigliamo Dzeko, che è il punto di riferimento di questa squadra e che dovrà trascinarla alla vittoria. Insieme a lui possono essere schierati i soliti Kolarov, Pellegrini e Mkhitarian, una scommessa interessante può essere Zaniolo che non partirà dall’inizio ma entrerà a gara in corso. Anche Carlos Perez può essere schierato con la speranza che faccia bene. Per quanto riguarda il Parma invece possiamo dire che è una squadra che si basa su dei giocatori inamovibili e che possono essere inseriti tranquillamente e sono: Bruno Alves, Cornelius, Kulusevsky, Kucka e Gervinho. Entrambi gli attacchi sono molto prolifici ed è per questo che ad eccezione di Kolarov e Bruno Alves le difese e i portieri sono da lasciar fuori.

Torino-Brescia

Sfida salvezza che potrebbe dare uno slancio fuori la zona retrocessione sia al Brescia che al Toro. Noi vediamo favoriti i granata e quindi calciatori come Belotti e soprattutto Verdi che è stato uno dei più positivi contro la Juve vanno messi, anche Berenguer può essere interessante così come Ansaldi. Sirigu si può rischiare e a fargli da guardia ci saranno, tra gli altri, anche De Silvestri e N’Koulou che possono essere schierati. Per quanto riguarda il Brescia invece è impossibile lasciare fuori il solito Tonali, in attacco più Donnarumma che Torregrossa dato che il primo sta segnando con più continuità, mentre attualmente il secondo può essere schierato se non avete niente di meglio.

Spal-Udinese

Spal ormai spacciata che affronta l’Udinese che ha bisogno degli ultimi punti per essere sicura della salvezza. Ed infatti il reparto offensivo friulano è da inserire con particolare attenzione a Lasagna che è in un ottimo momento. De Paul e Fofana a centrocampo possono essere schierati con il primo che ha voglia di ritrovare il +3. Musso può essere dell’undici dato che l’unico pericolo concreto che va ad affrontare è Petagna, proprio per questo potete affidarvi a Nuytinck e Strigen Larsen con quest’ultimo che potrebbe spingersi in avanti e regalare qualche bonus.

Verona-Inter

Da questa partita ci aspettiamo un moto di orgoglio dell’Inter che deve risollevare la china per non perdere anche il terzo posto. Proprio per questo ci affidiamo a Lukaku e Lautaro che vorrà riscattare la prestazione da incubo contro il Bologna, idem Eriksen e attenzione alla carta Sanchez dalla panchina. Meglio far riposare Brozovic dato che durante l’ultima giornata è apparso poco lucido, Young è sempre un pericolo e va messo e si può dare speranza anche a Candreva. Handanovic va schierato così come tutta la retroguardia interista. Nel Verona Silvestri è da evitare, dei tre dietro è da inserire solo Kumbulla, Faraoni sulla fascia può essere una spina nel fianco così come Lazovic, mentre tra Pessina e Di Carmine noi preferiamo Pessina.

Genoa-Napoli, tornano Ospina e Allan Out per squalifica Koulibaly e Demme

Il Napoli prepara la sfida di domani, alle 19:30,  al Ferraris contro il Genoa. Un match importante per gli uomini di Gattuso dopo la vittoria contro la Roma. I padroni di casa sono alla disperata ricerca di punti salvezza mentre gli azzurri devono dare continuità di risultati e soprattutto mantenere alta concentrazione e determinazione. Non si saranno Koulibaly e Demme per squalifica mentre torneranno Ospina e Allan. Ancora out Llorente che nei giorni scorsi ha lavorato in palestra. Dunque al centro della difesa dovrebbero esserci Manolas e Maksimovic. A centrocampo dovrebbe tornare Lobotka dal primo minuto. Sugli esterni, in attacco, potrebbe partire titolare Lozano dopo la crescita delle ultime giornate. Ma i ballottaggi sono tanti e dunque nulla è scontato.

Calo del Pil in Italia: -11,2% nel 2020 L'Istat: "Oltre un'azienda su 3 a rischio sopravvivenza"

Altra mazzata per l’economia italiana, difatti peggiorano le stime della commissione europea sul 2020 a causa del Covid: il Pil scenderà a -11,2%. Un dato drammatico, mentre il 38,8% delle aziende italiane è a rischio chiusura secondo l’Istat.  Il peggioramento delle situazione è previsto anche sulla possibilità di ripresa. Il Pil della zona euro scenderà a -8,7% nel 2020, per risalire al 6,1% nel 2021. I dati peggiori per il 2020, oltre all’Italia, riguardano la Spagna (-10,9%), Francia (-10,6%).

Campania, in arrivo caldo africano Da domani temperature in ulteriore rialzo

E’ in arrivo in Campania, già a partire da domani, un anticiclone africano che porterà la temperature al di sopra dei 35 gradi con tassi di umidità molto alti. Dunque l’estate è entrate nel vivo e le temperature sono destinate a salire ulteriormente. Mare calmo e venti assenti. Una situazione che riguarderà gran parte nel Sud e che dovrebbe andare avanti per tutta la settimana.

Percepiva la pensione della zia morta: 50enne nei guai La Guardia di Finanza ha scoperto una maxi truffa ai danni dell'Inps

La Guardia di Finanza di Torre Annunziata ha dato esecuzione ad un decreto di sequestro emesso dal locale tribunale nei confronti di una 50enne, residente a Santa Maria la Carità, che aveva omesso di comunicare il decesso della zia continuando a percepire indebitamente le pensioni. La donna era morta nel 2013. Le Fiamme Gialle hanno scoperto che le somme di denaro accreditate dall’Inps venivano puntualmente prelevate in contanti dalla 50enne. L’indagata nel corso degli anni ha percepito una somma pari a 50mila euro.

Clan Vanella-Grassi nel mirino: maxi blitz a Scampia e Secondigliano L'operazione di Polizia e Carabinieri: 51 arresti

Da questa mattina è in corso un maxi blitz di carabinieri e polizia nei quartieri di San Pietro a Patierno, Secondigliano e Scampia per eseguire, coordinati dalla Dda, 51 misure cautelari a carico di soggetti ritenuti affiliati al clan Vanella-Grassi. Sono tutti accusati, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata a diverse attività illecite, tra cui, traffico di sostanze stupefacenti, estorsione e detenzione illegale di armi.