De Luca firma una nuova ordinanza, ecco tutti i divieti in Campania Sarà in vigore fino al 14 novembre

Il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, ha firmato una nuova ordinanza, la numero 87.

1.Salva ogni ulteriore determinazione in conseguenza dell’andamento della situazione epidemiologica quotidianamente rilevata, con decorrenza dalla data del presente provvedimento e fino al 14 novembre 2020, su tutto il territorio regionale sono confermate le seguenti misure di contenimento e prevenzione dei contagi:

1.1. l’attività di jogging, ove svolta sui lungomari, nei parchi pubblici, nei centri storici, e comunque in luoghi non isolati, è soggetta alla limitazione oraria: ore 06,00- ore 8,30; negli altri casi è consentita senza limiti d’orario, fermi in ogni caso gli obblighi di distanziamento previsti dal DPCM 24 ottobre 2020;

1.2. fatto salvo quant’altro previsto dal DPCM 24 ottobre 2020, a tutti gli esercizi di ristorazione (bar, ristoranti, pizzerie, pasticcerie, gelaterie, pub, vinerie e simili), dalle ore 22,30 è fatto divieto di vendita con asporto. Sono esclusi dal divieto gli esercizi di ristorazione che ordinariamente svolgono attività di asporto con consegna all’utenza in auto, i quali possono esercitare la propria attività nel rispetto delle misure di prevenzione e sicurezza vigenti, assicurando un sistema di prenotazione da remoto. La consegna a domicilio è comunque ammessa, con possibilità di disporre la partenza dell’ultima consegna fino alle ore 23,00;

1.3 è fortemente raccomandato di non allontanarsi dal proprio comune di domicilio, dimora o residenza, se non strettamente necessario.
In ogni caso:

a) dalle ore 23,00 alle ore 5.00 sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o d’urgenza ovvero motivi di salute. E’ sempre consentito il rientro al proprio domicilio, dimora o residenza dal luogo di lavoro;

b) per l’intero arco della giornata è fatto divieto di spostamenti dalla provincia di domicilio abituale o residenza sul territorio regionale verso altre province della Campania. Sono consentiti, limitatamente al diretto interessato nonché ad accompagnatore, ove necessario, esclusivamente spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, familiari, scolastiche, di formazione – incluse l’attività formativa, di training, nonché gli allenamenti connessi ad impegni correlati a competizioni consentite dalle disposizioni vigenti – o socio- assistenziali ovvero situazioni di necessità o d’urgenza ovvero motivi di salute. E’ in ogni caso consentito il rientro presso il proprio domicilio, dimora o residenza dal luogo di lavoro. Il divieto non si applica al transito necessario allo spostamento verso altre regioni italiane o straniere o verso i luoghi di imbarco (stazioni, porti, aeroporti);

1.4 la prova della sussistenza delle situazioni che consentono la possibilità di spostamenti ai sensi del punto 1.3 della presente ordinanza incombe sull’interessato e deve essere assolto producendo un’autodichiarazione ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445.

2. Salvo quanto disposto nel presente provvedimento, restano ferme le disposizioni statali e regionali vigenti alla data di entrata in vigore del presente provvedimento.

Covid, nuovo record di positivi in Campania: 3.669 Continuano ad aumentare i contagi

Positivi del giorno: 3.669

di cui:
Asintomatici: 3.477
Sintomatici: 192
Tamponi del giorno: 20.860

Totale positivi: 55.740
Totale tamponi: 958.834

Deceduti: 14 (*)
Totale deceduti: 673

Guariti: 275
Totale guariti: 11.337

* Deceduti tra il 26 e il 30 ottobre

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di Terapia intensiva complessivi: 580

Posti letto Covid:
Posti letto di terapia intensiva attivabili: 227
Posti letto di terapia intensiva occupati: 168
Posti letto di degenza attivabili: 1.500
Posti letto di degenza occupati: 1.403

E’ morto Sean Connery, il leggendario 007 L'attore aveva 90 anni

E’ morto, all’età di 90 anni, Sean Connery, il leggendario 007. Celebre soprattutto per aver interpretato, per sette volte tra gli anni 60 e 70, il ruolo di James Bond. Uno degli attori più amati del ventesimo secolo, ha recitato in tante pellicole di successo. Da Marnie a Rapina record a New York, da Caccia ad ottobre rosso a Il nome della rosa.  Con The Untouchables – Gli intoccabili, ha vinto un premio Oscar e un Golden Globe.

Covid, Conte: “Stiamo valutando se intervenire ancora” Il premier: "Ci stiamo confrontando con gli esperti"

Il governo è al lavoro su nuove misure per contrastare il dilagare dei contagi da Covid. A confermarlo il premier Giuseppe Conte, ospite del festival del “Il Foglio”: “Abbiamo adottato un quadro di misure restrittive e a livello regionale ci sono dei governatori che stanno adottando misure ancora più rigide. Ieri – ha concluso il presidente del Consiglio – è uscito un aggiornamento, stiamo lavorando, ci stiamo confrontando con gli esperti e valutando se intervenire ancora”.

De Luca: “La mia era una battuta, solidarietà alle mamme” Il governatore della Campania risponde alle polemiche dopo la diretta di ieri

“In relazione alla diretta Fb di ieri, qualcuno ha interpretato una mia battuta come non rispettosa verso le mamme costrette a fronteggiare le chiusure scolastiche. Sinceramente non c’è nulla di più lontano dal mio pensiero. Premesso che abbiamo fatto di tutto per mettere in sicurezza le scuole, ho inteso solo richiamare tutti a legare ogni valutazione alla realtà del contagio nelle scuole. E ho inteso richiamare il Governo all’obbligo di dare immediatamente una mano, in aiuto alle tante mamme per le quali vi sono difficoltà”. Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, dopo le numerose polemiche che sollevate ieri su un passaggio della diretta settimanale sui social nel quale si era soffermato sulla chiusura delle scuole e su una intervista televisiva alla mamma di una bambina.
“Sono l’unico – ha concluso De Luca –  ad aver fatto una battaglia per estendere il congedo parentale alle mamme che non hanno alternative per i loro bambini. Dunque, non solo comprensione piena e solidarietà, ma anche un impegno concreto a dare un aiuto vero, non a parole.
Nella diretta poi, ho anche inteso polemizzare con alcuni organi di informazione, con chi non spiega nei servizi, quali sono i dati oggettivi e non ignorabili del contagio. Dunque, nessun equivoco: solidarietà piena soprattutto alle mamme e impegno concreto, non a parole, a dare loro una mano in un momento così difficile”. 

 

Sirignano, escavatore in fiamme nella notte L'intervento dei Vigili del Fuoco. Indagini in corso

Nella tarda serata di ieri, i Vigili del Fuoco di Avellino sono intervenuti a Sirignano, in provincia di Avellino, in via Calcara, nei pressi del cimitero, per un incendio che ha interessato un escavatore di proprietà di una ditta del posto. Le fiamme sono state prontamente spente mettendo anche in sicurezza l’area. Sulla vicenda sono in corso accertamenti da parte delle forze dell’ordine.

Cambio di guardia alla Federico II, si insedia il rettore Matteo Lorito Martedì conferenza stampa di presentazione

Si terrà martedì 3 novembre, alle 11:00, nell’Aula Magna Storica dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, in corso Umberto I, la conferenza stampa di insediamento del nuovo Rettore dell’Ateneo federiciano Matteo Lorito.

All’incontro interverranno Arturo De Vivo, Rettore uscente, e il neo eletto Lorito per ufficializzare il passaggio di consegne e l’inizio del nuovo mandato (che parte da domani e dura 6 anni).

Covid, Ronaldo negativo Dopo 19 giorni il portoghese potrà tornare in campo

di Salvatore Monaco

“Cristiano Ronaldo ha effettuato il controllo con test diagnostico (tampone) per il Covid 19. L’esame ha dato esito negativo. Il giocatore dopo 19 giorni è pertanto guarito e non più sottoposto al regime di isolamento domiciliare”. Questo il comunicato del club bianconero che ufficializza il ritorno a pieno regine di CR7 dopo questo periodo di positività. Pirlo quindi potrà riabbracciare il portoghese che adesso si candida con forza per una maglia da titolare contro lo Spezia.

Covid, in Italia nuovo record: 31.084 casi Brusaferro (Iss): "Indice Rt a 1,7, servono interventi urgenti e mirati"

Coronavirus, altro record negativo registrato nella giornata di oggi in Italia. Continuano ad aumentare i nuovi positivi. Nelle ultime 24 ore sono stati 31.084 con 199 decessi. La regione più colpita è la Lombardia con 8.960 casi seguita da Campania, Toscana e Piemonte.

L’indice Rt, che calcola la capacità di replicazione dei contatti “in Italia è a 1,7, ancora in crescita  – dichiara Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità –  Tutte le regioni sono sopra il valore Rt 1 e molte anche significativamente sopra, e questo è un elemento importante”.

L’Italia è in uno scenario 3 che si sta evolvendo verso il 4: “Sono necessarie  – conclude Brusaferro – misure che favoriscano una drastica riduzione delle interazioni fisiche tra le persone e che possano alleggerire la pressione sui sistemi sanitari, comprese restrizioni di attività non essenziali e restrizioni della mobilità nonché l’attuazione della altre misure previste”.

1 2 3 30