Pubblicato il: 6 gennaio 2021 alle 8:22 pm

Befana amara per il Napoli, ko contro lo Spezia Azzurri battuti 2-1

Napoli: Ospina, Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui, Fabian Ruiz (82′ Llorente), Bakayoko (76′ Elmas), Politano (53′ Petagna), Zielinski (76′ Lobotka), Insigne, Lozano. A disp.Meret, Contini, Rrahmani, Ghoulam, Hysaj, Cioffi. All.Gennaro Gattuso

Spezia: Provedel, Vignali, Terzi, Ismajli, Marchizza (90′ Ramos), Maggiore (90′ Saponara), Agoumè, Deiola (46′ Gyasi), Agudelo (46′ Pobega), Farias (79′ Erlic), Nzola. All. Vincenzo Italiano

Arbitro: Mariani di Aprilia
Marcatori: 58′ A. Petagna, 68′ Nzola rig., 81′ Pobega
Note: espulso al 78′ Ismajli per doppia ammonizione. Ammoniti Maggiore, Terzi, Di Lorenzo.

Napoli – Più di venti tiri in porta, una vagonata di occasioni ma vince lo Spezia. E’ il bignami della sconfitta del Napoli allo Stadio Maradona in questa amara sera della Befana. Gli azzurri comandano una partita a senso unico, costruiscono palle gol a ripetizione, riescono a sbloccare la partita dopo un’ora con Petagna ma poi lo Spezia, la sorte e l’imprevedibilità del pallone ribaltano l’epilogo della sfida. Prima pareggia Nzola su rigore, poi finisce l’opera Pobega in contropiede, con il Napoli che negli ultimi minuti crea un’altra marea di opportunità per pareggiare, senza esito. E’ la dura legge del calcio. Si ricomincia domenica a Udine per un gennaio ricco di appuntamenti tra Coppa Italia, Supercoppa e campionato…

fonte sscnapoli