Gattuso: “Grande partita, nonostante le difficoltà”

“La squadra ha disputato una gran partita nonostante le difficoltà”. Gennaro Gattuso esprime la sua soddisfazione per il successo del Napoli sulla Juventus.

“Abbiamo fatto la gara che dovevamo fare. I ragazzi hanno dato tutto, hanno mostrato spirito di sacrificio, hanno saputo soffrire e li ringrazio per la prestazione”.

“La Juventus forse meritava di più, ma noi siamo stati bravi a esprimerci nel miglior modo anche se siamo contati per gli infortuni. Personalmente ho il grande rammarico di non aver mai potuto disporre della rosa al completo in questa stagione”.

“Adesso spero che possiamo recuperare gradualmente tutti e di poter giocarci le nostre possibilità. Siamo attaccati al gruppo di vertice e questo nonostante alcune prestazioni che purtroppo hanno lasciato a desiderare”.

A fine match c’è stato l’abbraccio del gruppo. “Io non ho mai avuto dubbi sulla disponibilità e sulla fiducia di questi ragazzi, altrmenti me ne sarei già andato. Voglio fare i complimenti a tutti, lavoro con calciatori che mi danno tutta la loro disponibilità. Oggi l’esempio è quello di Rrahmani che ha sfoderato una grande prova nonostante quest’anno gli abbia dato poco spazio”.

“Adesso guardiamo avanti, c’è tenpo per crescere, migliorare e riavere tutti gli uomini al massimo per il prosieguo della stagione”.

fonte Sscnapoli

Insigne fa 100 e il Napoli batte la Juventus

Napoli: Meret, Di Lorenzo, Maksimovic, Rrahmani, Mario Rui, Bakayoko, Zielinski (64′ Elmas), Politano (65′ Fabian Ruiz), Insigne (88′ Lobotka), Lozano, Osimhen (75′ Petagna). A disp.Contini, Zedadka, Contini, Cioffi. All.Gennaro Gattuso

Juventus: Szczesny, Cuadrado (46′ Alex Sandro), De Ligt, Chiellini, Danilo, Chiesa, Rabiot, Bentancur (72′ Kulusevski), Bernardeschi (63′ McKennie), Ronaldo, Morata. All. Andrea Pirlo

Arbitro: Doveri di Roma
Marcatori: 31′ L. Insigne rig.
Note: Di Lorenzo, Chiellini, Rabiot, Bakayoko

NAPOLI – Il coraggio e la freddezza del Capitano, il cuore e l’orgoglio del Napoli. Gli azzurri battono la Signora allo Stadio Maradona con un gol su rigore di Insigne e con una prestazione lacrime e sangue, coraggio e carattere, tecnica e corsa, attingendo a tutto il glossario calcistico che restituisce splendore e onore alla nostra Falange di Guerrieri. Dopo mezzora Chiellini colpisce al volto Rrahmani (super partita quella di Amir). Il VAR fa il suo dovere, rigore netto. Lorenzo sulla sponda del fiume si gode la vendetta della Supercoppa e dal dischetto scarica sotto la traversa un gol che ne vale 100. Esattamente i suoi 100 gol con la maglia azzurra, una tripla cifra raggiunta nella madre di tutte le Sfide e nella gioia più sublime. La restante ora è una battaglia per uomini veri. Il Napoli si prende tutto con “garra” e autorevolezza. Il veleno stavolta c’è, ed è servito all’ora di cena tutto per la Signora. Il Napoli trionfa e cambia il vento della storia. Manca il boato dell’Arena Maradona, ma c’è l’urlo virtuale di un intero popolo. Nella notte che annuncia San Valentino batte fortissimo il Cuore Azzurro!

Fonte Sscnapoli

Covid, 1.751 nuovi casi in Campania

Positivi del giorno: 1.751 (di cui 151 casi identificati da test antigenici rapidi)

di cui
Asintomatici: 1.503
Sintomatici: 97
* Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare
Tamponi del giorno: 20.413 (di cui 3.674 antigenici)

Totale positivi: 241.313 (di cui 2.903 antigenici)
Totale tamponi: 2.649.897 (di cui 60.172 antigenici)

Deceduti: 18 (*)
Totale deceduti: 3.999

Guariti: 981
Totale guariti: 169.230

* 13 deceduti nelle ultime 48 ore, 5 deceduti in precedenza ma registrati ieri

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 104
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)
Posti letto di degenza occupati: 1.356

** Posti letto Covid e Offerta privata.

 

Bloccati nella neve, salvati quattro giovani

I vigili del Fuoco di Avellino sono intervenuti nella zona di Montevergine per soccorrere quattro ragazzi e un cane rimasti bloccati in auto nei pressi di campo Maggiore. Per poterli raggiungere si è reso necessario intervenire con il gatto delle nevi. La squadra dei Vigili del Fuoco, una volta raggiunti i ragazzi di cui tre di Avellino e uno di Pietrastornina ed essersi sincerata delle loro buone condizioni di salute, li ha riportati presso il piazzale del Santuario da dove sono stati accompagnati al Comando dei Vigili del Fuoco di Avellino in attesa di essere raggiunti dai loro parenti.

Napoli, Antonio Bassolino si candida a sindaco

“Mi candido a Sindaco di Napoli.
Fare il Sindaco è stata l’esperienza più importante della mia vita e sento il dovere di mettermi al servizio della città: con la passione di sempre e con la testa rivolta in avanti.

Napoli prima di tutto, prima di ogni interesse di parte”. Così Antonio Bassolino in un post su Facebook.

 

Campania, a Carnevale niente feste e manifestazioni

“Firmata questa mattina un’ordinanza, in corso di pubblicazione, in relazione al Carnevale.

Se ne anticipano i contenuti.

Fatta salva la sopravvenienza di ulteriori provvedimenti in conseguenza dell’evoluzione del contesto epidemiologico, con riferimento all’intero territorio della regione Campania, con decorrenza immediata e fino a tutto il giorno 16 febbraio 2021:

– è fatto divieto di feste e di ogni altra forma di aggregazione – in luoghi pubblici e privati, all’aperto e al chiuso – nonché di cortei ed altre manifestazioni di qualsiasi forma, connesse al Carnevale;
– si invitano i Sindaci ad inibire l’accesso alle piazze e ai luoghi tradizionalmente destinati ad iniziative connesse al Carnevale, fatto salvo il transito per l’ingresso agli esercizi e servizi ivi insistenti.
In conformità alle Conclusioni del Report settimanale 39 – Sintesi nazionale Monitoraggio Fase 2 (DM Salute 30 aprile 2020) del Ministero della Salute-Istituto Superiore della Sanità:
– Si ribadisce che, anche alla luce della conferma della circolazione di alcune varianti virali a maggiore trasmissibilità, è fondamentale che la popolazione eviti tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie e che rimanga a casa il più possibile;
– Si ricorda che è obbligatorio adottare comportamenti individuali rigorosi e rispettare le misure igienico-sanitarie predisposte, relative a distanziamento e uso corretto delle mascherine;
– Si ribadisce la necessità di rispettare le misure raccomandate dalle autorità sanitarie, compresi i provvedimenti quarantenari dei contatti stretti dei casi accertati e di isolamento dei casi stessi;
– Si raccomanda ai Sindaci e alle Forze dell’Ordine la predisposizione di controlli idonei ad assicurare l’osservanza del presente provvedimento”. Così con una nota la Regione Campania.

Il nuovo governo ha giurato

Il nuovo governo, a partire dal premier Mario Draghi, ha giurato davanti al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Sono 23 i ministri, 15 politici e 8 tecnici, e alle 14:00 si incontreranno per il primo Cdm.

Napoli, si parte con i vaccini per gli over 80

Sono partite questa mattina, a Napoli, le vaccinazioni per gli over 80. Le somministrazioni si stanno svolgendo tutte nella Mostra d’Oltremare, dove sono state convocate 1000 persone, mentre 600 si vaccineranno a Capri e Anacapri, anch’esse di competenza dell’Asl Napoli 1.

Rogo in una baraccopoli nel casertano, una vittima

Tragedia a Lusciano, nel casertano, per un incendio divampato in una baraccopoli abitata da extracomunitari. Un uomo ha perso la vita. Il corpo è stato recuperato dai Vigili del Fuoco.

Dai primi accertamenti sembra che il rogo sia di natura accidentale, la baraccopoli è stata sequestrata dai carabinieri della stazione di Lusciano, che indagano. Sul posto sono intervenuti anche le volanti del commissariato di Aversa.

1 2