Nuovo Dpcm, ecco cosa si potrà fare e cosa no

La bozza del Nuovo Dpcm che entrerà in vigore il 6 marzo, fino al 6 aprile, prevede delle novità rispetto al precedente.

CINEMA E TEATRI

A partire dal 27 marzo, in zona gialla e solo a determinate condizioni, cinema e teatri riapriranno.

MUSEI

I musei e i luoghi di cultura, in zona gialla, potranno aprire anche il sabato e i giorni festivi ma tramite prenotazione on line o telefonica e con un giorno di anticipo.

ZONE BIANCHE

In zona bianca cessa l’applicazione delle norme relative alle zone gialle ma restano chiuse fiere, congressi e discoteche.

SPOSTAMENTI

Resta il divieto di spostamenti tra regioni e province autonome. Ci si potrà muovere solo per esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. E’ comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

SCUOLA

La scuola resta in presenza per gli alunni dell’infanzia, delle elementari e delle medie mentre per quelli delle superiori la didattica è in presenza almeno al 50% e fino ad un massimo del 75%.

BAR E RISTORAZIONE

Restano invariate le disposizioni per bar e ristorazione.

PALESTRE E PISCINE

Restano sospese, anche in zona gialla, le attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali.

IMPIANTI SCIISTICI

Restano chiusi, fino al sei aprile, gli impianti sciistici.

BARBIERI E PARRUCCHIERI

Barbieri e parrucchieri saranno chiusi in zona rossa. Finora, invece, rientravano tra i servizi alla persona che potevano rimanere aperti.

 

Rezza: “Dobbiamo fare un grosso sforzo per contenere i focolai”

“In Italia ci sono zone e regioni con incidenza molto elevata, come in Trentino, Molise e Abruzzo, per la presenza della variante inglese. Anche in Umbria, per la presenza delle varianti inglese e brasiliana. Dobbiamo fare un grosso sforzo per contenere i focolai”. Così il direttore della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza.

Covid, 2.519 nuovi positivi in Campania

Positivi del giorno: 2.519 (di cui 467 casi identificati da test antigenici rapidi)
di cui
Asintomatici: 1.881
Sintomatici: 171
* Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare
Tamponi del giorno: 22.416 (di cui 4.150 antigenici)
Totale positivi: 262.843 (di cui 5.539 antigenici)
Totale tamponi: 2.888.348 (di cui 98.937 antigenici)
Deceduti: 11 (*)
Totale deceduti: 4.259
Guariti: 1.779
Totale guariti: 184.883
* 9 deceduti nelle ultime 48 ore, 2 deceduti in precedenza ma registrati ieri
Report posti letto su base regionale:
Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 144
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)
Posti letto di degenza occupati: 1.294
** Posti letto Covid e Offerta privata.

Covid, De Luca: “Da lunedì chiudiamo tutte le scuole in Campania”

“Oggi siamo obbligati a prendere misure drastiche. Vi comunico che, da lunedì, chiudiamo tutte le scuole”.  Così il governatore della regione Campania, Vincenzo De Luca, durante la diretta sui social del venerdì. Una decisione adottata a causa dell’aumento dei contagi e poi per consentire a tutto il personale scolastico di essere vaccinato.

Inoltre De Luca chiede più controlli: “Non mi aspetto cose da stato di polizia, ma mi aspetto che non ci sia nessuno per strada senza la mascherina, questo è possibile ottenerlo, ma per farlo occorrono misure di repressione chiare”.

Covid, tre regioni in arancione ed una in rosso

In base all’ultimo monitoraggio della cabina di regia, Lombardia, Piemonte e Marche dovrebbero entrare in zona arancione. A rischio zona rossa, invece, la Basilicata e il Molise che avrebbe chiesto di adottare le massime restrizioni.

Intanto l’Rt è stabile allo 0,99.

 

Ssc Napoli, lavoro in gruppo per Ospina, Hysaj e Demme

Dopo la gara di Europa League contro il Granada, il Napoli ha ripreso oggi gli allenamenti al Training Center.

Gli azzurri preparano il match contro il Benevento in programma domenica allo Stadio Maradona alle ore 18:00.

La squadra si è divisa in due gruppi. Coloro che sono andati in campo dall’inizio ieri hanno svolto lavoro di scarico in palestra.

Gli altri uomini della rosa, sul campo 3, sono stati impegnati in una prima fase di torelli e allunghi.

Successivamente lavoro atletico con esercizi finalizzati e partita a campo ridotto.

Ospina, Hysaj e Demme hanno svolto lavoro in gruppo.

Manolas ha svolto lavoro personalizzato in palestra.

Petagna e Lozano hanno fatto lavoro personalizzato prima in palestra e poi in campo.

fonte sscnapoli

Napoli-Benevento sarà diretta da Abisso

Sarà l’arbitro Rosario Abisso di Palermo a dirigere Napoli-Benevento, quinta giornata di ritorno di Serie A, in programma domenica alle 18:00.

Assistenti: Galetto-Pagliardini. IV Uomo: Sacchi. VAR: Valeri-Giallatini.

Tre i precedenti in Serie A  del Napolicon l’arbitro siciliano:

Napoli-Cagliari 3-0, 1 ottobre 2017

Napoli-Verona 2-0, 6 gennaio 2018

Genoa-Napoli 1-2, 10 novembre 2018.

fonte sscnapoli

Incendio in un appartamento a Fuorigrotta, morti due anziani

Sono fratello e sorella le due vittime dell’incendio scoppiato questa notte in un appartamento al quinto piano di un edificio situato in via Mercantini nel quartiere Fuorigrotta di Napoli. Le vittime avevano 93 e 72 anni.

I vigili del fuoco del distaccamento di Fuorigrotta, che hanno evacuato con l’aiuto di una scala esterna gli altri inquilini del palazzo, ipotizzano che nell’appartamento possa aver preso fuoco una stufa.

 

1 2