La Germania prolunga il lockdown fino al 18 aprile

Raggiunto l’accordo fra il governo tedesco e i Laender sul prolungamento del lockdown in Germania fino al 18 aprile. Lo afferma la Bild.

Nei giorni scorsi si era appresa l’intenzione della cancelliera tedesca Angela Merkel di prolungare il lockdown anche per il mese di aprile.

Covid, 1.313 nuovi casi in Campania

Positivi del giorno: 1.313 (*) 

di cui
Asintomatici: 814 (*)
Sintomatici: 499 (*)
* Positivi, Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai tamponi molecolari

Tamponi molecolari del giorno: 10.671
Tamponi antigenici del giorno: 559

Deceduti: 43 (**)
Totale deceduti: 4.940

Guariti: 2.617
Totale guariti: 216.036

** 22 deceduti nelle ultime 48 ore, 21 deceduti in precedenza ma registrati ieri.

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 171
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (***)
Posti letto di degenza occupati: 1.620

*** Posti letto Covid e Offerta privata.

 

Basket, la GeVi supera Forlì sull’asse Mayo-Zerini

di Elio De Falco

Era la partita da vincere a tutti i costi e la GeVi l’ha vinta. Con una prestazione maiuscola dal punto di vista difensivo, che frutta ben 15 possessi in più, coach Sacripanti imbriglia la capolista Unieuro Forlì ed il suouomo di punta, l’ex di turno Terrence Roderick, ridotto a soli 9 punti e visibilmente nervoso; ma soprattuttolimitando l’esperienza di Davide Bruttini, rebus irrisoltoall’andata ma sovrastato da Zerini che non gli ha concessopraticamente nulla.

Nel mezzo, pesa come un macigno la pessima mira ospite si liberi, fondamentale spesso claudicante di una GeViche, stavolta, non ha visto tremare la mano dei suoi alfieri.

LA CRONACA

Nel primo quarto la partenza ospite è di quelle che rischiano di segnare da subito la gara, Landi trova la tripla che apre il tabellino con tanto, troppo, spazio e Rush dà subito man forte nel pitturato. Roderick appare a proprio agio da regista, talvolta finalizzatore, ma gli azzurri, come nel derby contro Scafati, non ci stanno a fare gli sparring partners e rispondono con un terrificante parziale di 15-2 in cui l’asse Mayo-Zerini castiga la difesa avversaria sui pick ‘n roll senza soluzione di continuità, con il pivot toscano pronto a mettere il punto esclamativo inchiodandola schiacciata a due mani di prepotenza.

La GeVi tocca il massimo vantaggio sul +9 ma ciò non abbatte i romagnoli: dalla lunetta, Bruttini e Giachetti fanno valere il peso della propria esperienza per tenerel’Unieuro in partita e permettere a Bolpin e Rush di approfittare di due rari ritardi della difesa azzurra per riportarla a contatto (21-20). Non cambieranno le distanze, al suono della prima sirena i partenopei conducono per 23-22.

Il secondo quarto fatica a decollare, entrambe le squadrenon trovano che il ferro, salvo un paio di rarissime eccezioni, ma a metà frazione emerge Josh Mayo con 4 punti consecutivi a staccare un po’ l’avversario (33-28).

Roderick, nel frattempo, comincia ad accusare il nervosismo commettendo due falli molto ingenui, secondo e terzo personale, e rischierebbe anche il tecnico che lo escluderebbe da quasi tutto il secondo tempo, tuttavia coach Dell’Agnello salva il suo uomo migliore con una protesta plateale che induce la terna a fischiare l’infrazione alla panchina.

Con Zerini e Uglietti a fare da traino, la GeVi neutralizza quasi  con facilità il tentativo di colpo di reni avversario e mantiene la distanza di 4 punti all’intervallo (39-35).

 

È una partita che viaggia sul filo dell’equilibrio, anche i dettagli hanno un peso specifico fondamentale; così lo 0/4 dalla lunetta di Rush e qualche palla persa di troppo da Roderick vanificano le triple di Rodriguez e dello stessoamericano di passaporto svedese, puniti puntualmente da Zerini e Lombardi, ma soprattutto da Marini che si accende con 5 punti consecutivi riportando la GeVi sul +6 (52-46).

Tuttavia gli azzurri, quando hanno l’inerzia dalla loro parte, commettono la leggerezza di specchiarsi e piacersi un po’ troppo, abusando degli extra-pass e lasciando passare opportunità facilmente capitalizzabili per tiri con meno percentuale di successo, seppur ben costruiti.

Forlì, graziata, resta incollata al match e sfrutta la leggerezza di Parks che accoppia il fallo in difesa alle proteste eccessive rimediando anche il fallo tecnico; Rodriguez, unico impeccabile dalla linea della carità, neutralizza il tentativo di fuga di Napoli, così anche al terza frazione si chiude in sostanziale equilibrio (54-52).

Forlì opera il sorpasso in apertura del round decisivo con Natali e Giachetti, ma la reazione della GeVi vede emergere la classe di Josh Mayo che ricaccia indietro gli ospiti inventandosi una tripla dal palleggio e ricorda perché, lo scorso anno, fosse tra i migliori realizzatori al piano di sopra; è ancora l’ex Varese a rispondere al contro sorpasso di Roderick, già gravato di 4 falli, ispirando un altro canestro pesante, stavolta opera di capitan Diego Monaldi; proprio il play ex Pesaro dà il cambio in rifinitura al compagno permettendo a Zerini di appoggiare al tabellone per il 66-64.

Ma non è finita, al nuovo tentativo di allungo di Mayo risponde Giachetti, uno che ha indossato anche l’azzurro della Nazionale non per caso, con la tripla del pareggio(69-69) che apre l’ultimo minuto più teso della stagione. Napoli, però, ha imparato la lezione dell’andata: Lombardi forza il quinto fallo di Roderick e passa all’incasso in lunetta, poi Parks, fino a quel momento quasi evanescente, strappa la palla a Landi e vola in campo aperto a prendersi la top ten degli highlights settimanali e regalare la sicurezza del successo a coach Sacripanti.

Sono proprio due liberi dell’ala di New York a chiudere la contesa sul 75-69 finale.

 

TABELLINO

GeVi Napoli – Unieuro Forli 75-69 (23-22, 16-13, 15-17, 21-17)

GeVi Napoli: Josh Mayo 15 (2/4, 2/5), Andrea Zerini 14 (5/6, 1/2), Pierpaolo Marini 12 (2/8, 2/6), Jordan Parks 9 (3/7, 0/3), Eric Lombardi 9 (1/3, 0/2), Lorenzo Uglietti 8 (3/5, 0/2), Diego monaldi 3 (0/2, 1/4), Antonio Iannuzzi 3 (0/3, 0/0), Daniele Sandri 2 (1/1, 0/4), Davide Tolino 0 (0/0, 0/0), Amar Klacar 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 23 / 27 – Rimbalzi: 33 6 + 27 (Eric Lombardi 8) – Assist: 12 (Josh Mayo, Pierpaolo Marini 4)

Unieuro Forli: Jacopo Giachetti 15 (5/10, 1/4), Erik Rush 13 (3/4, 2/3), Terrence Roderick 9 (3/5, 1/3), AristideLandi 9 (3/5, 1/1), Yancarlos Rodriguez 8 (0/1, 1/3), Davide Bruttini 7 (1/5, 0/0), Riccardo Bolpin 5 (1/2, 1/2), Nicola Natali 3 (1/2, 0/1), Luca Campori 0 (0/0, 0/1), Samuel Dilas 0 (0/0, 0/0), Benjamin babacar Ndour 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 24 – Rimbalzi: 32 3 + 29 (Terrence Roderick 8) – Assist: 10 (Terrence Roderick 7)

Credits: Foto Ema per Napoli Basket

Allerta meteo in Campania

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo per vento forte con raffiche e mare agitato con possibili mareggiate a partire dalle 18:00 di oggi lunedì 22 marzo e fino alle 23:59 di domani, martedì 23 marzo.

L’allerta vento riguarda l’intero territorio regionale: su tutta la Campania spireranno “Venti localmente forti da Nord-Nord-Est con raffiche”.

Mare agitato con possibili mareggiate sui tratti di costa delle zone 1, 3, 6 ( Zona 1: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Zona 3: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Zona 6: Piana Sele e Alto Cilento)​.

Si raccomanda alle autorità competenti di attivare il monitoraggio del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso, in linea con i rispettivi Piani di Protezione civile.

Covid, i ricoveri tornano sopra il 40%

I ricoveri dei pazienti Covid nei reparti italiani superano la soglia d’allerta del 40%. A rivelarlo sono i dati dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas), da cui emerge come i pazienti positivi al Sars-Cov-2 siano ora il 42% di quelli ricoverati in Medicina interna, Infettivologia e Pneumologia.

Astrazeneca, sperimentazione Usa: il vaccino è sicuro

Sono disponibili i risultati della sperimentazione negli Stati Uniti del vaccino Oxford-AstraZeneca Covid e confermano che il vaccino è sicuro e altamente efficace. A riportarlo la Bbc.

Il vaccino è stato efficace al 79% nell’arresto della malattia da Covid sintomatica e al 100% nel prevenire che le persone si ammalassero gravemente.

Schianto tra due auto sulla Statale

I Vigili del Fuoco di Avellino, stamattina, sono intervenuti nel territorio del comune di Pratola Serra, sulla SS 7 BIS, per un incidente stradale che ha visto coinvolte due autovetture guidate rispettivamente da un uomo e una donna, i quali sono stati visitati sul posto dai sanitari del 118 che non hanno ritenuto necessario il trasporto in ospedale. Le auto incidentate sono state messe in sicurezza.

Oggi lo sciopero dei dipendenti Amazon

Da questa mattina e per le prossime 24 ore, i dipendenti di Amazon, addetti degli hub e alle consegne, sono in sciopero. I lavoratori chiedono la solidarietà dei consumatori invitandoli a evitare acquisti per l’intera giornata.

La mobilitazione è stata annunciata dieci giorni fa perché, hanno spiegato i sindacati, la trattativa tra Filt Cgl, Fit Cisl, Uiltrasporti e Assoespressi, sulla piattaforma per la contrattazione di secondo livello della filiera Amazon, “si è interrotta bruscamente a causa dell’indisponibilità dell’associazione datoriale ad affrontare positivamente le tematiche poste dal sindacato”.

Canna fumaria in fiamme, paura per una famiglia

I Vigili del Fuoco di Avellino, sono intervenuti ad Atripalda in via Serino, per un incendio di una canna fumaria, che poi ha interessato anche il tetto in legno di un’abitazione residenziale del posto. Il pronto intervento della squadra del Comando di via Zigarelli ha permesso di spegnere le fiamme e di evitare che le stesse si propagassero all’intero tetto. Per la famiglia residente, oltre un comprensibile spavento nessuna conseguenza.

1 2