Covid, in settimana la valutazione dei dati per le riaperture

Secondo diverse fonti di Governo la prossima settimana si potrebbe decidere di anticipare alcune riaperture prima della fine di aprile, dopo aver valutato, ovviamente, l’evoluzione della situazione epidemiologica. Non è ancora stata fissata una data ma è probabile che la cabina di regia possa tenersi verso metà settimana.

Covid in Campania, 1.854 nuovi positivi

Positivi del giorno: 1.854 (*) 

di cui
Asintomatici: 1.205 (*)
Sintomatici: 649 (*)
* Positivi, Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai tamponi molecolari

Tamponi molecolari del giorno: 17.231
Tamponi antigenici del giorno: 8.585

Deceduti: 27 (**)
Totale deceduti: 5.774

Guariti: 1.554
Totale guariti: 259.615

** 17 deceduti nelle ultime 48 ore, 10 deceduti in precedenza ma registrati ieri.

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 145
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (***)
Posti letto di degenza occupati: 1.569

*** Posti letto Covid e Offerta privata.

 

Alvino: “Una vittoria che cancella la delusione di metà settimana”

“Samp-Napoli, non è forte chi non cade ma chi cadendo ha la forza di rialzarsi. Una vittoria che cancella la delusione di metà settimana e tiene il Napoli pienamente in corsa per l’obiettivo. Sontuoso Fabian Ruiz, bene la difesa e Victor Osimhen sempre più dentro ai meccanismi. Da stasera è già Napoli-Inter, forzanapolisempre e nun c’accire nisciuno!”. Così Carlo Alvino.

Fabian-Osimhen, il Napoli manda al tappeto la Sampdoria

Napoli: Ospina, Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui, Fabian Ruiz (90′ Bakayoko), Demme, Politano (74′ Lozano), Zielinski (74′ Mertens), Insigne (90′ Elmas), Osimhen. A disp.Meret, Contini, Cioffi, Rrahmani, Maksimovic, Hysaj, Lobotka, Petagna. All.Gennaro Gattuso

Sampdoria: Audero, Bereszinsky, Yoshida, Colley, Augello, Candreva, Thorsby, Jankto (86′ Verre), Damsgaard (87′ Leris), Gabbiadini, Quagliarella (67′ Keita Balde). All. Claudio Ranieri

Arbitro: Valeri di Roma
Marcatori: 35′ F. Ruiz, 87′ V. Osimhen
Note: ammoniti Koulibaly, Lozano, Manolas

Genova – Il bagliore di Fabian, il lampo di Osimhen. Il Napoli la apre di sinistro e la chiude di destro la sfida di Marassi. Successo di intensità e superiorità tecnica. Dopo mezzora buona di pressione, Fabian imposta l’azione e la completa con un inserimento esemplare su schema da “terzo uomo” infilando di precisione il palo. Poi è battaglia ad alto ritmo anche per l’orgoglio doriano. La quiete sull’accesa contesa la mette Victor con una progressione che infiamma la Lanterna sul Golfo di Genova e lancia i titoli azzurri sulla dissolvenza del match. Il Napoli conquista il settimo risultato utile su 8 gare di campionato e la bellezza di 19 punti in un mese e mezzo. Da Marassi arriva l’urlo azzurro verso la zona Champions. Genova per noi. Il bagliore di Fabian, il lampo di Osimhen…

Fonte Sscnapoli

Impatto fatale a Qualiano, muore 16enne

Tragedia a Qualiano, nel napoletano. Un 16enne è morto e due ragazzi sono rimasti feriti in un incidente stradale avvenuto ieri sera. Il conducente dell’auto, un 19enne, a bordo della quale era il 16enne con i due ragazzi, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di omicidio stradale.

Covid, ristorante aperto: multate 12 persone a Pozzuoli

I carabinieri hanno multato 20 persone a Pozzuoli nel corso di controlli anti-covid. Tra questi, 12 clienti di un ristorante.

Il titolare dell’attività aveva consentito la consumazione dei pasti nel locale in violazione delle norme contro la diffusione del contagio.

Uccide moglie, figlio disabile e padroni di casa, poi si spara: è grave

Un pensionato ha ucciso a colpi di pistola la moglie, il figlio disabile e una coppia di anziani proprietari della loro abitazione. Poi, all’arrivo dei carabinieri, si è sparato, ferendosi gravemente.

La tragedia si è consumata in un appartamento di Rivarolo Canavese, in provincia di Torino.
I militari dell’Arma, in queste ore, stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica e il movente.

Da domani in classe 6,5 milioni di studenti

Da domani saranno circa 6,5 milioni gli alunni che torneranno in classe sugli 8,5 milioni delle scuole statali e paritarie, 8 su 10.

Quasi un milione in più rispetto alla scorsa settimana.

1 2