Spettacolo Napoli, Lazio travolta al “Maradona”

Napoli: Meret, Di Lorenzo, Manolas (71′ Rrahmani), Koulibaly, Hysaj, Fabian Ruiz, Bakayoko (89′ Lobotka), Politano (71′ Lozano), Zielinski (82′ Elmas), Insigne, Mertens (71′ Osimhen). A disp.Contini, Idasiak, Cioffi, Zedadka, Mario Rui, Maksimovic, Petagna. All.Gennaro Gattuso

Lazio: Reina, Marusic, Acerbi, Radu, Lazzari, Milinkovic Savic (84′ Akpa Akpro), Leiva (58′ Cataldi), Luis Alberto (64′ Pereira), Fares (64′ Lulic), Correa, Immobile (84′ Muriqi). All. Simone Inzaghi

Arbitro: Di Bello di Brindisi
Marcatori: 7′ L. Insigne, 12′ M. Politano, 53′ L. Insigne, 65′ D. Mertens, 70′ Immobile, 74′ Milinkovic Savic, 80′ V. Osimhen
Note: ammoniti Milinkovic, Manolas, Radu, Fabian Ruiz, Di Lorenzo, Pereira.

NAPOLI – La Manita azzurra si agita nel cielo del Maradona. Il Napoli batte la Lazio e segna 5 gol, uno più bello dell’altro. Inizia subito Insigne che su rigore apre lo spettacolo. Poi Politano dribbla anche i ciuffi d’erba e infila il palo vicino di Reina in controtempo. L’intervallo è solo una parentesi tra le parole Lorenzo Insigne. Il capitano in apertura di ripresa inventa un arcobaleno che si illumina all’incrocio. La magia è nell’aria ed è l’artista fiammingo a squarciare l’orizzonte azzurro. Mertens dipinge un destro al volo che è un capolavoro rinascimentale. Dries è sempre più re dei bomber all time. La Lazio ha una doppia scossa di orgoglio, ma è Osimhen a mettere la V di Victor e di Vittoria sulla sfida con un gol rapace che chiude la serata. Applausi a scena aperta. La Manita azzurra si alza nel cielo del Maradona…

fonte sscnapoli