Napoli, beffa nel recupero

Napoli: Meret, Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj, Fabian Ruiz (81′ Bakayoko), Demme, Lozano (68′ Politano), Zielinski (81′ Elmas), Insigne, Osimhen (76′ Mertens). A disp.Contini, Idasiak, Cioffi, Zedadka, Rrahmani, Mario Rui, Maksimovic, Petagna. All.Gennaro Gattuso

Cagliari: Cragno, Ceppitelli (76′ Simeone), Godin, Carboni, Zappa, Nandez, Duncan, Deiola (70′ Asamoah), Lykogiannis (81′ Cerri), Nainggolan, Pavoletti. All. Semplici

Arbitro: Fabbri di Ravenna
Marcatori: 13′ V. Osimhen, 90’+4′ Nandez
Note: ammoniti Godin, Deiola, Pavoletti, Demme

Napoli – Finisce 1-1 allo Stadio Maradona tra Napoli e Cagliari. Non è il pari, quanto la maniera in cui è arrivato a lasciare gelo e rammarico. Un gol di Nandez in pieno recupero sancisce l’esito del match, con il Napoli che era stato avanti, pressochè padrone del campo, per la maggior parte dell’incontro. Sono fatalità del calcio e fanno parte del gioco. Gli azzurri partono con un gol sprint di Osimhen che mostra non solo velocità ma anche tecnica. Assist morbido di Insigne e inserimento di Victor che stoppa di destro e infila di sinistro. Terzo gol consecutivo di Osimhen in 3 partite. Poi tante altre possibilità per gli azzurri che potrebbero chiudere la gara in varie occasioni. Nella mischia al 94esimo arriva il pareggio del Cagliari. Per il Napoli è in ogni caso il terzo risultato utile consecutivo e anche il 26esimo punto nelle ultime 12 partite. Perfetta media zona Champions. Mancano 4 sfide e 20 giorni per il rush decisivo. L’avventura continua…

Fonte Sscnapoli

Alvino: “Annullato un gol regolarissimo di Osimhen”

”Un gol regolarissimo di Osimhen annullato dall’arbitro e con il Var Mazzoleni naturalmente silente nega al Napoli la vittoria! Senza se e senza ma. Il resto sono solo chiacchiere! Nulla è ancora perduto … ma con altri arbitri e non il solito addetto al Var”. Così, Carlo Alvino.

Inter campione d’Italia

L’Inter si laurea campione d’Italia con quattro giornate d’anticipo approfittando del pareggio dell’Atalanta contro il Sassuolo.

Covid in Campania, 1.352 nuovi positivi

Positivi del giorno: 1.352 (*) 

di cui
Asintomatici: 914 (*)
Sintomatici: 438 (*)
* Positivi, Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai tamponi molecolari

Tamponi molecolari del giorno: 14.087
Tamponi antigenici del giorno: 5.096

Deceduti: 11 (**)
Totale deceduti: 6.416

Guariti: 1.701
Totale guariti: 297.441

** 11 deceduti nelle ultime 48 ore.

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 143
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (***)
Posti letto di degenza occupati: 1.467

*** Posti letto Covid e Offerta privata.

 

De Luca: “Obiettivo immunizzare Napoli entro luglio”

“Presso l’hangar Atitech di Capodichino abbiamo attivato questa mattina uno dei centri vaccinali più grandi d’Italia: 32 box, circa 150 unità di personale impegnate, un parcheggio gratuito di 250 posti auto per l’accoglienza dei cittadini convocati, oltre 8mila somministrazioni giornaliere. Grazie a Gianni Lettieri, presidente di Atitech, per averci messo a disposizione questa magnifica struttura. Con le Asl Na 1,2 e 3 stiamo facendo davvero uno sforzo gigantesco con il grande obiettivo, se avremo le dosi a disposizione, di rendere Napoli, entro luglio, la prima grande metropoli d’Europa covidfree”. Così Vincenzo De Luca, con una nota.

Fedez-Rai, da Letta a Di Maio: no alla censura

Dopo lo scontro Fedez-Rai sono tante le reazioni soprattutto dal mondo della politica.
“Ci aspettiamo parole chiare dalla Rai – attacca Enrico Letta – di scuse e di chiarimento. Poi voglio ringraziare Fedez, le sue parole forti che condividiamo in pieno, rendono possibile rompere un taboo, cioè che non si può parlare di diritti perchè siamo in pandemia. Occuparsi di pandemia non vuol dire che non si possono fare battaglie per i diritti, ius soli, come ddl Zan”.
“La musica è libertà, trasmette emozioni e ci aiuta a comprendere, analizzare, maturare. Penso che il rispetto sia la cosa più importante e stia alla base di tutto, significa saper accettare le critiche e le idee diverse dalle nostre. E un Paese democratico non può accettare alcuna forma di censura”. Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Intanto la Rai risponde: “La direzione di Rai3 conferma di non aver mai chiesto preventivamente i testi degli artisti intervenuti al concerto del Primo Maggio – richiesta invece avanzata dalla società che organizza il concerto – e di non aver mai operato forme di censura preventiva nei confronti di alcun artista”. Così Viale Mazzini in una nota.

Napoli-Cagliari, i convocati azzurri

Napoli-Cagliari alle ore 15:00 allo Stadio Maradona.

Dirige il match l’arbitro Fabbri di Ravenna.

I convocati: Meret, Contini, Idasiak (maglia 46), Hysaj, Di Lorenzo, Koulibaly, Maksimovic, Manolas, Rrahmani, Mario Rui, Demme, Elmas, Fabian Ruiz, Zielinski, Bakayoko, Lozano, Mertens, Osimhen, Petagna, Politano, Insigne, Cioffi (58), Zedadka (3).

fonte Sscnapoli

Vaccini, oltre 20 milioni di dosi somministrate in Italia

Ieri, per il secondo giorno consecutivo, sono stati superati i 500mila vaccini somministrati in 24 ore che portano a oltre 20 milioni le dosi inoculate dall’inizio della campagna vaccinale.

Ad oggi nel Paese sono 6 milioni le persone completamente vaccinate, mentre altri 14 milioni hanno ricevuto la prima dose.