Napoli, beffa nel recupero

Napoli: Meret, Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj, Fabian Ruiz (81′ Bakayoko), Demme, Lozano (68′ Politano), Zielinski (81′ Elmas), Insigne, Osimhen (76′ Mertens). A disp.Contini, Idasiak, Cioffi, Zedadka, Rrahmani, Mario Rui, Maksimovic, Petagna. All.Gennaro Gattuso

Cagliari: Cragno, Ceppitelli (76′ Simeone), Godin, Carboni, Zappa, Nandez, Duncan, Deiola (70′ Asamoah), Lykogiannis (81′ Cerri), Nainggolan, Pavoletti. All. Semplici

Arbitro: Fabbri di Ravenna
Marcatori: 13′ V. Osimhen, 90’+4′ Nandez
Note: ammoniti Godin, Deiola, Pavoletti, Demme

Napoli – Finisce 1-1 allo Stadio Maradona tra Napoli e Cagliari. Non è il pari, quanto la maniera in cui è arrivato a lasciare gelo e rammarico. Un gol di Nandez in pieno recupero sancisce l’esito del match, con il Napoli che era stato avanti, pressochè padrone del campo, per la maggior parte dell’incontro. Sono fatalità del calcio e fanno parte del gioco. Gli azzurri partono con un gol sprint di Osimhen che mostra non solo velocità ma anche tecnica. Assist morbido di Insigne e inserimento di Victor che stoppa di destro e infila di sinistro. Terzo gol consecutivo di Osimhen in 3 partite. Poi tante altre possibilità per gli azzurri che potrebbero chiudere la gara in varie occasioni. Nella mischia al 94esimo arriva il pareggio del Cagliari. Per il Napoli è in ogni caso il terzo risultato utile consecutivo e anche il 26esimo punto nelle ultime 12 partite. Perfetta media zona Champions. Mancano 4 sfide e 20 giorni per il rush decisivo. L’avventura continua…

Fonte Sscnapoli