Omicidio Vannini, confermate le condanne dei Ciontoli

La  quinta sezione della Cassazione ha confermato le condanne a 14 anni per Antonio Ciontoli, e a 9 anni e 4 mesi per la moglie Maria Pezzillo e i figli Martina e Federico, per l’omicidio di Marco Vannini, morto nella loro casa di Ladispoli nella notte tra il 17 e il 18 maggio 2015.

“Ci siamo battuti per 6 anni, la paura c’è sempre ma ci abbiamo creduto fino alla fine. Ora giustizia è fatta”. Così ha commentato la sentenza la mamma di Marco Vannini, Marina.