martedì, Febbraio 27, 2024
HomeAttualitàIl principe Harry a sorpresa in tribunale

Il principe Harry a sorpresa in tribunale

LONDRA: Il principe Harry del Regno Unito ha fatto un’apparizione inaspettata lunedì presso l’alto tribunale di Londra per una udienza in una causa di privacy intentata da celebrità e altre personalità contro un editore inglese.

L’editore del Daily Mail, Associated Newspapers (ANL), cerca di porre fine alle richieste avanzate da figure di alto profilo, tra cui Harry e il cantante Elton John, riguardo attività illegali presunte nei suoi titoli. Harry, che ora vive in California dopo aver abbandonato i doveri reali nel 2019 e aver criticato duramente la famiglia reale britannica, è stato fotografato arrivare in tribunale nel centro di Londra. Altri partecipanti all’azione legale includono le attrici Liz Hurley e Sadie Frost, il marito di John David Furnish, Doreen Lawrence – la madre della vittima di omicidio Stephen Lawrence – e l’ex vicecapo dei Liberal Democratici Simon Hughes.

Gli avvocati del gruppo hanno detto al tribunale che l’editore del Daily Mail ha commissionato l’ingresso in proprietà privata, ha illegalmente intercettato messaggi vocali e ha ottenuto registri medici.

Gli atti illeciti al centro della questione

“I querelanti affermano ognuno a modo proprio di essere stato vittima di numerosi atti illeciti commessi dal convenuto, o da coloro che agivano su istruzioni dei suoi giornali, The Daily Mail e The Mail On Sunday”, ha dichiarato l’avvocato David Sherborne in una presentazione scritta al tribunale.

Gli atti illeciti citati includono “l’intercettazione illegale di messaggi vocali, l’ascolto di chiamate telefoniche, l’ottenimento di informazioni private, come fatture telefoniche dettagliate o cartelle cliniche, tramite inganno…, l’impiego di investigatori privati per commettere questi atti di raccolta illecita di informazioni per loro conto e persino la commissione di violazione e intrusione in proprietà private”, ha aggiunto Sherborne.

Harry fotografato all'arrivo in tribunale
Harry fotografato all’arrivo in tribunale

I presunti illeciti risalgono al periodo dal 1993 al 2011, ma alcuni sono continuati fino al 2018. Harry, anche conosciuto come il Duca di Sussex, era seduto vicino al fondo della sala d’udienza, a due posti di distanza dal collega querelante Frost. ANL ha descritto le accuse come “insinuazioni preposterose” e un “tentativo preordinato e orchestrato di trascinare i titoli del Mail nello scandalo dell’hacking telefonico”.

Lo scandalo dell’hacking telefonico in Gran Bretagna, scoppiato per la prima volta nel 2006, ha visto giornalisti del News of the World, di proprietà di Rupert Murdoch, violare i messaggi vocali di membri della famiglia reale, celebrità e vittime di omicidio. Ha scatenato la chiusura del tabloid domenicale di grande diffusione, un’enorme indagine della polizia, un’inchiesta guidata da un giudice e accuse penali che hanno tenuto in scacco la Gran Bretagna per anni.

Un portavoce di ANL ha anche dichiarato che le accuse erano “affermazioni infondate e diffamatorie, basate su nessuna prova credibile”. Un’udienza preliminare di quattro giorni si sta svolgendo presso l’alta corte con ANL che sostiene che le accuse siano “stagnanti” e dovrebbero essere respinte senza processo.

Harry, il figlio minore del re Carlo III della Gran Bretagna, ha da tempo un rapporto difficile con i media. Sua madre, la principessa Diana, morì in un incidente automobilistico a Parigi nel 1997 dopo che lei e il suo compagno, Dodi Fayed, lasciarono l’Hotel Ritz inseguiti dai fotografi paparazzi.

Anche Diana ebbe problemi simili

Nel 2019, durante un tour in Sudafrica con sua moglie Meghan, Harry ha collegato l’intrusione dei media alla morte di Diana e ha parlato delle sue paure che la storia si ripetesse. “Non sarò intimidito a giocare un gioco che ha ucciso mia madre”, ha detto al giornalista televisivo Tom Bradby, accusando alcune sezioni dei media di condurre una “campagna spietata” contro Meghan.

“Tutto ciò che lei (Diana) ha passato e ciò che le è successo, è incredibilmente importante ogni singolo giorno, e questo non è paranoia, ma semplicemente il mio desiderio di non voler ripetere il passato”, ha detto.

Entrambi Harry e Meghan sono stati coinvolti in altre recenti cause legali contro i giornali britannici.
La coppia, la cui popolarità è crollata, ha dominato le prime pagine negli ultimi anni a causa di una serie di interviste, una serie Netflix e l’autobiografia di Harry “Spare”, in cui si sono amaramente lamentati del loro trattamento come membri lavoratori della famiglia reale.
Buckingham Palace non ha risposto alle accuse, mentre la defunta regina Elisabetta II ha famosamente commentato che “i ricordi possono variare”.

RELATED ARTICLES

Ultimi Articoli