martedì, Maggio 28, 2024
HomeAttualitàPatrimonio di Berlusconi: il suo impero è stimato in oltre 6 miliardi...

Patrimonio di Berlusconi: il suo impero è stimato in oltre 6 miliardi di euro. Ma come sarà spartito?

Dopo la notizia della sua morte, l’argomento più caldo è stato proprio il patrimonio di Berlusconi e la sua spartizione. Intanto le società della famiglia del Cavaliere hanno visto un aumento delle quotazioni in Borsa. In particolare, Mfe (Media for Europe), gruppo che controlla Mediaset Italia e Spagna, Medusa e Taodue, e anche la concessionaria di pubblicità Pubblitalia, ha registrato un forte aumento sia nella categoria A (+10,41%), sia nella categoria B (+9,88%), prima di stabilizzarsi nel corso della mattinata.

Anche le azioni di Mondadori hanno visto un aumento dell’1,3% a 1,97 euro, mentre quelle di Banca Mediolanum sono diminuite del 0,3%, di cui Fininvest detiene una quota del 30%. Gli analisti considerano la galassia industriale della famiglia Berlusconi saldamente nelle mani della famiglia, come dimostrato dalle quotazioni in Borsa e dalle partecipazioni quotate che ammontano a 2,9 miliardi di euro.

Il patrimonio totale di Berlusconi, che include anche beni mobili e immobili, ammontava a 6,3 miliardi di euro nel 2022, rendendolo il terzo uomo più ricco in Italia dopo Giovanni Ferrero e Giorgio Armani.

Fininvest detiene il 49,7% dei diritti di voto di Mfe, mentre il resto del capitale è dei figli Barbara, Eleonora, Luigi, Marina e Pier Silvio. La partecipazione di Fininvest in Mfe è controllata attraverso quattro holding personali dell’imprenditore, mentre Marina e Pier Silvio sono i principali membri della famiglia a occuparsi degli affari.

La holding Fininvest controlla anche il 53,5% del Gruppo Mondadori, che capitalizza 515 milioni, e il 30% di Banca Mediolanum, che capitalizza 6,3 miliardi, oltre al 100% della squadra calcistica AC Monza.

Le ville che compongono il patrimonio di Berlusconi

Il patrimonio immobiliare di Silvio Berlusconi è costituito principalmente da una ventina di grandi “ville”, alcune delle quali sono diventate il simbolo del mito berlusconiano. La sua residenza principale si trova ad Arcore, in provincia di Monza e Brianza, presso Villa San Martino.

Sempre nella zona di Monza e Brianza, Berlusconi possiede Villa Gernetto a Gerno, costruita nella seconda metà del Settecento e acquistata dalla Fininvest Sviluppi Immobiliari Spa nel 2007.

Altre ville di proprietà di Berlusconi sono Villa Belvedere a Macherio, Villa Campari sul Lago Maggiore e Villa Certosa a Porto Rotondo, in Sardegna. Quest’ultima villa è stata il luogo di ospitalità di personaggi illustri come il presidente russo Vladimir Putin e il primo ministro britannico Tony Blair con la moglie Cherie.

La villa è famosa per i suoi eventi sfarzosi ospitati nei suoi 4.500 metri quadrati, con 126 stanze, 174 posti auto, 4 bungalow, un teatro, una torre, una serra, una palestra, una zona per la talassoterapia con finto vulcano, un orto medicinale e un parco di 120 ettari.

L’ultima dimora romana di Berlusconi, dal 2021, è Villa Grande sull’Appia Antica e Pignatelli, dopo aver lasciato i 1000 metri quadrati del piano nobile del Palazzo Grazioli. A Lampedusa, invece, Berlusconi possedeva Villa Due Palme, vicino a Cala Francese.

Oltre alle proprietà italiane, Berlusconi possiede ville a Cannes e ad Antigua, nei Caraibi, e alle Bermuda c’è la nota Blue Horizon, dove il Cavaliere è stato fotografato mentre faceva jogging con Gianni Letta, Fedele Confalonieri, Marcello Dell’Utri, Adriano Galliani e Paolo Berlusconi.

RELATED ARTICLES

Ultimi Articoli