Inveisce contro i carabinieri, 50enne in manette L'uomo è stato associato presso il carcere di Bellizzi

Si sono aperte le porte del carcere di Bellizzi Irpino per un 50enne di Cesinali, già sottoposto agli arresti domiciliari.

Il provvedimento di sostituzione della citata misura, emesso dalla Corte di Appello di Napoli ed eseguito dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Solofra, è scaturito a seguito delle reazioni avute dall’uomo durante i vari controlli da parte dei militari, finalizzati alla verifica del rispetto degli obblighi imposti dal suo stato di arrestato domiciliare.

La puntuale refertazione all’Autorità Giudiziaria ha fatto dunque scattare l’aggravamento della misura a cui era sottoposto.

Successivamente alla notifica del provvedimento, il 50enne è stato tradotto alla Casa Circondariale di Avellino.

Il risultato operativo è strettamente collegato alla capillare attività quotidianamente svolta dai Carabinieri della Compagnia di Solofra, tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.