Afragola, una pistola e centinaia di proiettili nascosti tra le aiuole

Operazione dei carabinieri ad Afragola. Una pistola ed oltre 100 proiettili sono stati trovati tra le aiuole del rione Salicelle.
Durante le perquisizioni effettuate dai militari dell’Arma della locale stazione, sono state rinvenute e sequestrate, nel dettaglio, 1 pistola beretta modello 84 calibro 9 short con matricola abrasa, un caricatore con all’interno 4 proiettili calibro 9×21, altri 25 proiettili dello stesso calibro, 24 proiettili per fucile calibro 12 e una scatola con all’interno 50 proiettili gfl 7,65.

Aste giudiziarie, sette arresti

Maxi operazione stamane della Polizia di Napoli coordinata dalla Dda. Sette gli arresti notificati per atti intimidatori tesi ad influenzare l’esito di almeno tre aste giudiziarie ed assicurare un controllo camorristico. Tra le persone finite in manette anche un esponente del clan Moccia. Tra i reati contestati:  turbata libertà degli incanti, estorsione, detenzione e porto di armi da fuoco clandestine, aggravati dal metodo mafioso.

Operaio di Afragola travolto sui binari

Un 55enne operaio di Afragola, stamattina, è morto nei pressi della stazione ferroviaria di Jesi, in provoincia di Ancora. L’uomo, stando alle prime informazioni, è stato travolto e ucciso da un carrello mentre stava lavorando in prossimità del binario 4. La vittima, lavorava per una ditta che sta eseguendo lavori di restyling nella zona e abbattimento di barriere architettoniche per conto di Rfi.

Cinque rapine in poche ore, 17enne in manette

Cinque rapine in poche ore, nella stessa serata. Tre riuscite e due tentate. Un 17enne di Afragola è finito in manette mentre il complice è ricercato. L’operazione è stata condotta dai carabinieri di Casoria in collaborazione con i militari dell’Arma di Crispano e Afragola.

Il minorenne è stato bloccato dopo un colpo messo a segno in un supermercato di Cardito. Bottino: 600 euro. Immediato è scattato l’allarme e l’intervento degli investigatori che lo hanno rintracciato dopo poco. I carabinieri, poi, hanno ricostruito la serata del 17enne e del complice. Altre due rapine ai danni di un fruttivendolo e di una farmasanitaria e due colpi falliti in una macelleria e in un alimentari. I carabinieri hanno recuperato anche una pistola “scenica”, un passamontagna e 1050 euro in contanti.