Puglia: terra del sole, del mare e degli ulivi La regione tra le mete più gettonate dell’estate 2020

 


Di Flava Perrella

Quella di quest’anno è stata definita come l’estate italiana per eccellenza, ed i numeri parlano chiaro.

La Puglia è stata un vero e proprio colpo di fulmine per tantissimi cittadini italiani che, in fuga dalle rumorose città, hanno deciso di ritirarsi nelle tranquille zone pugliesi.

La regione si presta a diverse tipologie di vacanze: quelle per coppie di fidanzati, gruppi di amici, famiglie con bambini e così via.

La varietà paesaggistica, i paesi ricchi di storia e la flora selvaggia hanno fatto innamorare centinaia di italiani e non solo.

Per gli alloggi i viaggiatori hanno privilegiato le masserie immerse negli ulivi. Tra le mura delle stesse infatti si respira tutta la storia e la tradizione del posto e la frequente gestione familiare di tali luoghi fa sentire il cliente come a casa propria.

La sabbia fine e bianca accarezzata dalle acque cristalline del lato di Punta Prosciutto, contrapposta alle coste rocciose e al mare verde della zona di Polignano, sono la vera forza di questa splendida regione che si adatta alle esigenze di ogni turista.

Le statistiche mostrano che le famiglie hanno optato per le grandi distese di sabbia come Salina dei Monaci, Porto Cesareo e le Dune di Camponarino mentre i più giovani hanno scelto di tuffarsi da grandi scogliere come quella dei Faraglioni di Sant’ Andrea o Grotta della Poesia.

La Puglia non è solo mare ma anche storia e cultura come quelle che si respira nei paesini di Alberobello ed Ostuni.

L’altura sulla quale è collocata e lo splendente bianco, rendono Ostuni un luogo unico al mondo con i suoi vicoli stretti ed antichi.

Alberobello invece lascia senza parole anche grazie alle particolari abitazioni definite Trulli. I tanti negozietti presenti rendono il luogo molto vivace, e la cordialità degli abitanti è quasi toccante.

Infine non bisogna dimenticare che un viaggio in Puglia regala emozioni anche al palato. I piatti tipici come le orecchiette alle cime di rapa accompagnate da un calice di vino Primitivo di Manduria rendono l’esperienza del turista ancora più soddisfacente!

Nessuno dovrebbe lasciarsi sfuggire una fuga pugliese, perché il tacco dell’Italia è ricco di tesori da scoprire!

La Murgia e la curiosa origine dei trulli Proseguiamo nei consigli sulle possibili mete di vacanze con una zona della Puglia che offre tutto quello che possiamo desiderare in qualche giorno di relax: mare, cultura, buon cibo e buon vino

di Aldo Morlando.

Bari, 22 Luglio 2018 – Alberobello, uno dei 50 siti italiani inseriti dall’Unesco nella World Heritage List, è famosissima per i suoi trulli che risalgono all’epoca preistorica. Già in questo periodo, infatti, erano presenti nella Valle d’Itria degli insediamenti e iniziarono a diffondersi i tholos, capanne di pietra a secco presenti in tutta Europa e nel Medio Oriente, ma Continua a leggere