De Magistris: “Niente fuochi a Capodanno, non è l’anno dei botti” Il sindaco di Napoli: "Sarà un Natale all'insegna della sobrietà e della solidarietà"

“Noi facevamo dei fuochi bellissimi a Castel dell’Ovo ma quest’anno non si faranno. Sarà un natale all’insegna della sobrietà e alla solidarietà, i soldi che destinavamo alla festa saranno destinati alla solidarietà”. Così il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, intervenuto ad “Un giorno da pecora” su Radio Rai 1. Poi il primo cittadino rivolge un appello ai cittadini: “Se devo esser sincero spero proprio che non si spari quest’anno, chi ha un pò di soldi li dia a chi è rimasto senza. Non è l’anno dei botti sinceramente, non è l’anno dei fuochi pirotecnici”.

 

Cotugno, l’appello: “Fate un lockdown personale, siamo al limite” Il direttore generale Di Mauro: "Stiamo facendo l'impossibile per assistere i malati"

Vi prego, fate tutti un lockdown personale per tutelare voi stessi e gli altri. Stiamo facendo l’impossibile assistendo i malati fin dentro le auto e le ambulanze in fila, il personale sta facendo sforzi sovrumani, ma siamo al limite. Chiamate prima i medici di medicina generale prima di venire. Aiutateci”. Così all’Ansa,  il direttore generale dell’azienda dei Colli di Napoli, Maurizio Di Mauro.

Emergenza Covid, ancora nessuna risposta dagli anestesisti in pensione L'appello del direttore generale dell'Asl Napoli 1, Ciro Verdoliva

L’appello del direttore generale dell’Asl Napoli 1 fino ad oggi è caduto nel vuoto. Ciro Verdoliva si era rivolto agli anestesisti in pensione in questa fase di emergenza. “Non ho avuto nessuna adesione, nessuna chiamata, nessuno si è ancora proposto – ha dichiarato Verdoliva a radio Crc –  Chiunque voglia aderire – ha concluso  – può scrivere a dir.generale@aslnapoli1centro.it. Ho sentito alcune interviste in cui qualche anestesista esprimeva preoccupazione per lavorare in reparti Covid avendo una certa età e qualche patologia: non c’è problema, ci potranno dare una mano nelle sale operatorie. A loro dico: iniziate a contattarci e a darci la vostra disponibilità, ci sediamo e troviamo sicuramente una soluzione che andrà a integrare il grande lavoro che stanno facendo i loro colleghi”.

Salerno, appello del sindaco: “Utilizziamo l’app Immuni” Il primo cittadino: "E' uno strumento tecnologico che può dare un contributo decisivo"

Il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli ha rivolto un appello ai concittadini affinché provvedano ad installare l’applicazione Immuni.

“Siamo in una fase molto delicata per la prevenzione ed il contrasto della pandemia. Dobbiamo fare uno sforzo personale e collettivo per sconfiggere il Covid-19. L’app Immuni è uno strumento tecnologico che può dare un contributo decisivo, ma è necessario che questa applicazione sia installata dalla stragrande maggioranza della popolazione sul proprio smartphone. E’ una procedura rapida, gratuita, sicura sotto tutti i profili, a cominciare da quello della tutela dei dati sensibili. Installiamo tutti Immuni, usiamo le mascherine, rispettiamo le distanze fisiche ed evitiamo assembramenti, curiamo l’igiene personale e dei luoghi. Confido che i cittadini di Salerno continueranno ad esser esemplari per senso di responsabilità e comportamenti”.

Salerno, al via la seconda distribuzione di mascherine L’appello del sindaco Napoli

Il Comune di Salerno procederà, nei prossimi 20 e 22 agosto, alla seconda fase dell’operazione di distribuzione gratuita di mascherine organizzata dalla Regione Campania nelle località più frequentate e nei luoghi della Movida. Nelle prime due giornate di Ferragosto sono state distribuite oltre diecimila mascherine (anche pediatriche). Domani giovedì 20 e sabato 22 si continua, sempre nella fascia oraria compresa tra le ore 19.00 e le ore 24.00.

Più in dettaglio il Nucleo di Protezione Civile del Comune di Salerno provvederà alla distribuzione gratuita in Piazza Portanova ( 20 agosto) ed in piazza Largo Campo (22 agosto) per zona centro storico e movida. L’Humanitas opererà nella Zona Orientale in piazza Giancamillo Gloriosi (20 e 22 agosto).

“Dopo l’ampio successo della prima fase, continuiamo la distribuzione di queste mascherine – dichiara il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli – partecipando alle iniziative di prevenzione e controllo della pandemia programmate dal Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Lavoriamo fianco a fianco con la Prefettura, le Forze dell’Ordine, Ordine dei Medici, infermieri, Polizia Municipale, Protezione Civile ed associazioni di volontariato. Insieme alle mascherine saranno distribuiti anche materiali informativi. Sul posto un’ambulanza e personale medico e paramedico per fornire consigli e ragguagli a concittadini e visitatori”.

“Salerno in questi giorni – continua il Sindaco Vincenzo Napoli è meta di tanti visitatori e turisti attratti dal cartellone di spettacoli ed eventi, dalla visita al nostro patrimonio storico ed artistico, dai piaceri della buona cucina e del divertimento. Facciamo tutti uno sforzo – è l’appello del Sindaco – affinché la situazione continui a restare sicura, serena e sotto controllo. Il Covid 19 è un nemico tremendo ma possiamo contribuire a sconfiggerlo: uso della mascherina, distanza sociale, igiene personale. Insieme possiamo vincere la guerra e concederci anche qualche momento di sano relax e divertimento”.

Ferragosto, appello di De Luca ai giovani: “Siate responsabili” Controlli a tappeto delle forze dell’ordine

Per Ferragosto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha voluto rivolgere un appello a tutta la popolazione: “Per Ferragosto un invito a tutti, soprattutto ai giovani, ad avere il massimo senso di responsabilità e ai gestori dei locali a rispettare rigorosamente le norme di sicurezza in vigore”. Questo l’appello del presidente. Intanto continuano senza sosta i controlli delle forze dell’ordine su tutto il territorio dove è stato predisposto un piano speciale al fine di evitare assembramenti e soprattutto per far rispettare le normative vigenti.