Covid, 100 lavoratori Asia in isolamento Napoli rischia una crisi rifiuti

Napoli rischia una crisi legata ai rifiuti. Circa cento dipendenti di Asia, l’azienda speciale di smaltimento, sono in isolamento. Dodici sono risultati positivi al Covid, gli altri hanno avuto contatto con i colleghi contagiati. In questi giorni l’azienda si sta organizzando per ridurre al minimo i disagi chiedendo alla cittadinanza uno sforzo straordinario in una fase così delicata.

Napoli, 22 nuove spazzatrici per l’Asia I mezzi saranno in funzione da settembre

Asia Napoli ha acquistato 22 nuove spazzatrici di cui 12 elettriche grazie a 3 milioni di euro di fondi messi a disposizione dalla Città Metropolitana. Le spazzatrici elettriche in particolare hanno un basso impatto ambientale sia per quanto riguarda il ridotto utilizzo di acqua che per l’abbattimento delle emissioni in termini di rumorosità e di emissioni di polvere. Gli autisti delle nuove spazzatrici sono stati selezionati con un bando interno e sono attualmente in corso le attività di formazione. Le macchine saranno immesse in servizio a pieno regime a partire da settembre e sono in corso verifiche tecniche sul territorio per la valutazione dei migliori percorsi stradali su cui utilizzare il nuovo parco veicolare. Alla presentazione dei nuovi mezzi erano presenti il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, l’assessore all’ambiente Raffaele Del Giudice, il presidente di Asia Maria de Marco ed il consigliere comunale Francesco Vernetti.