Il cervello femminile è uno scudo contro l’autismo Tra le donne il disturbo sarebbe meno diffuso perché il cervello è più socialmente orientato a comprendere lo stato emotivo e mentale altrui

di Pierluca Mandelli.

Milano, 29 Maggio 2018 – I ricercatori del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Milano-Bicocca, coordinati da Alice Mado Proverbio, docente di Neuroscienze cognitive dei processi sociali ed affettivi, hanno analizzato come una codifica insufficiente del volto interferisca nella comprensione della gestualità e hanno dimostrato che le donne Continua a leggere