Vertenza Whirlpool, gli operai bloccano l’autostrada Napoli-Roma Chiesto un incontro con il premier Giuseppe Conte

Gli operai della Whirlpool, (lo stabilimento di via Argine chiuderà il 31 ottobre), sono tornati a scendere in strada per protestare, per manifestare contro una scelta che manderà a casa centinaia di operai. Chiedono un incontro con il premier Giuseppe Conte. Stamane hanno bloccato una tratto della Napoli-Roma, dopo aver appeso, ieri, un manichino su di un cavalcavia. Intanto è stato proclamato, per il prossimo 5 novembre, uno sciopero generale a Napoli, di quattro per ore, di tutti i settori produttivi dell’area metropolitana. La manifestazione partirà da piazza Dante. L’iniziativa è stata messa in campo da Cgil, Cisl e Uil.