Covid, 2.815 nuovi positivi in Campania nelle ultime 24 ore Record di guariti: 3.471

Positivi del giorno: 2.815
di cui:
Asintomatici: 2.391
Sintomatici: 424
Tamponi del giorno: 23.130

Totale positivi: 143.010
Totale tamponi: 1.484.741

Deceduti: 47 (*)
Totale deceduti: 1.434

Guariti: 3.471
Totale guariti: 39.428

* Deceduti tra il 7 e il 24 novembre

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 192
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (*)
Posti letto di degenza occupati: 2.282

* Posti letto Covid e Offerta privata

Conte: “Più cautele a Natale” Il premier: "La scuola va riaperta il prima possibile"

Conferenza stampa a Palma di Maiorca per il premier Giuseppe Conte al vertice italo-spagnolo con Pedro Sanchez: “Pensiamo si debbano introdurre maggiori cautele per prevenire un’impennata nei contagi, la dobbiamo evitare – ha affermato il presidente del Consiglio – Non vogliamo invadere scelte di natura nazionale, ci stiamo premurando per evitare che ci siano trasferimenti transfrontalieri, evitando che nel caso si vada all’estero si possa rientrare senza nessun controllo sanitario”. Poi Conte si è soffermato anche sulla scuola: “Va riaperta appena possibile. Noi non dobbiamo procurare disagi, in particolare ai nostri giovani”.

Speranza: “Il 2 dicembre presenterò il piano vaccini” Il ministro della Salute: "Dobbiamo resistere per alcuni mesi"

“Dobbiamo resistere ancora per alcuni mesi, ma il Covid verrà sconfitto grazie alla ricerca scientifica. Io sarò in Parlamento il 2 dicembre per presentare il piano strategico dei vaccini che stiamo costruendo. L’Italia ha iniziato a lavorare dal mese di maggio per promuovere un’iniziativa europea nel campo dei vaccini. E’ stato il primo motore dell’iniziativa della Commissione europea che ha iniziato a costruire contatti con le aziende farmaceutiche che stanno sviluppando vaccini”. Così il ministro della Salute, Roberto Speranza.

Rezza: “Per l’immunità di gregge vanno vaccinati 42 milioni di italiani” "Almeno il 60-70% della popolazione"

“Grosso modo almeno tra il 60% e il 70% della popolazione dovrebbe essere vaccinata contro il SarsCov2 per ottenere l’immunità di gregge. Ciò vuol dire vaccinare 42 milioni di italiani e questa è una grande sfida. Ma ci sarà un progressivo incremento delle dosi di vaccino a partire dal 2021 e avere più di un vaccino è un vantaggio”. Così Gianni Rezza, direttore della Prevenzione del ministero della Salute durante la conferenza stampa sulla situazione epidemiologica.

Covid, 1.764 nuovi positivi in Campania Boom di guariti: 2.344

Positivi del giorno: 1.764
di cui:
Asintomatici: 1.437
Sintomatici: 327
Tamponi del giorno: 13.744

Totale positivi: 140.195
Totale tamponi: 1.461.611

​Deceduti: 78 (*)
Totale deceduti: 1.387

Guariti: 2.344
Totale guariti: 35.957

* Deceduti tra il 20 e il 23 novembre

​Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 201
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (*)
Posti letto di degenza occupati: 2.274

* Posti letto Covid e Offerta privata

Napoli, 24 novembre​ 2020

Buoni spesa Covid, scoperti 75 “furbetti” a Salerno L'operazione della Guardia di Finanza

Operazione della Guardia di Finanza di Salerno, in collaborazione con il Comune, contro i “furbetti” dei buoni spesa Covid, ottenuti durante lo scorso lockdown per l’acquisto di generi di prima necessità. Sono 75 le persone scoperte e segnalate. Tutte le richieste accolte dal Comune sono state poi passate alle Fiamme Gialle che hanno effettuato i successivi accertamenti.

Conte: “Se continuiamo così a fine mese non avremo zone rosse” "Il periodo natalizio richiede misure ad hoc"

“Sullo spostamento tra regioni a Natale, ci stiamo lavorando ma se continuiamo così a fine mese non avremo più zone rosse. Tuttavia, il periodo natalizio richiede misure ad hoc.

Si rischia altrimenti di ripetere il ferragosto e non ce lo possiamo permettere: consentire tutte occasioni di socialità tipiche del periodo natalizio non è possibile. Non possiamo concederci vacanze indiscriminate sulla neve. Anche per gli impianti da sci, il problema del protocollo è un conto ma tutto ciò che ruota attorno alle vacanze sulla neve è incontrollabile. E con Merkel e Macron in Europa stiamo lavorando ad un protocollo comune europeo. Non è possibile consentire vacanze sulla neve, non possiamo permettercelo”. Così il premier Giuseppe Conte, ospite di Lilli Gruber a “Otto e mezzo” su La7.

Covid, 2.158 nuovi positivi in Campania Oltre 2mila guariti nelle ultime 24 ore

Positivi del giorno: 2.158
di cui:
Asintomatici: 1.931
Sintomatici: 227
Tamponi del giorno: 15.739

Totale positivi: 138.431
Totale tamponi: 1.447.867

Deceduti: 39 (*)
Totale deceduti: 1.309

Guariti: 2.091
Totale guariti: 33.613

* Deceduti tra il 14 e il 22 novembre

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 201
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (*)
Posti letto di degenza occupati: 2.331

* Posti letto Covid e Offerta privata

Covid, Ricciardi: “In un mese 27mila contagi tra medici e infermieri” Il consulente del ministero della Salute: "Limitare al massimo la mobilità"

“In questo momento la pressione in tutta Italia sugli ospedali è terribile: solo in un mese si sono contagiati in 27mila tra medici e infermieri, 900 al giorno, se continua questa pressione non solo rende impossibile curare i pazienti ma sguarnisce la prima linea. E’ assolutamente necessario limitare al massimo la mobilità e fare solo le cose che veramente servono, tutto il resto per il prossimo mese deve essere assolutamente limitato”. Lo ha dichiarato Walter Ricciardi, consulente del ministero della Salute, durante la trasmissione Agorà, in onda su Rai 3.

Spostamenti a Natale, Speranza: “Solo con tutte le regioni in zona gialla” Il ministro: "Ci vuole prudenza"

“Dovremo valutare con attenzione i numeri dei prossimi giorni. E’ comprensibile che un territorio voglia uscire dalla zona rossa ma ci vuole prudenza.

Le misure stanno dando i primi risultati ma abbiamo bisogno di discutere con gli scienziati ed i tecnici. Io lavoro con tutti i presidenti di regione senza distinzione politica e dico no alle polemiche. Per me la linea resta quella della massima cautela”. Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, a Che tempo che fa su Rai3.

Poi il ministro ha parlato del Natale e dell’eventuale spostamento tra regioni: “Per il modello che utilizziamo, può avvenire solo se tutte le regioni andassero in zona gialla ma in questo momento dobbiamo evitare tutti gli spostamenti che non sono necessari. Dobbiamo panificare le vacanze con prudenza”.

1 2 3 38