Il Mise: “Produrre vaccini in Italia dall’autunno” Diverse aziende sono pronte

Diverse aziende italiane sono pronte a produrre vaccini anti covid. Un importante incontro si è svolto oggi al Mise alla presenza del ministro Giorgetti.  “Ci sono le condizioni immediate per avviare la fase dell’infialamento e finitura – spiegano dal Mise attraverso una nota -grazie all’eccellenza produttiva dell’Italia, infatti, sono già pronte a partire molte aziende. È stato dato mandato dal ministro ai diversi rappresentanti presenti competenti di procedere all’individuazione di contoterzisti in grado di produrre vaccini entro autunno del 2021″.

Terremoto in Grecia Scossa di magnitudo 6.3

Una scossa di terremoto, di magnitudo 6.3, è stata registrata stamattina nella Grecia centrale, vicino a Tirnavos, a nord di Atene e di Larissa.

L’epicentro del sisma è stato individuato a 10 chilometri a nordovest di Tirnavos.

Firmato il nuovo Dpcm: ecco cosa cambia Sarà in vigore dal 6 marzo al 6 aprile

Il premier Mario Draghi ha firmato il nuovo Dpcm che sarà in vigore dal 6 marzo al 6 aprile.

Tra le novità principali la scuola. L’idea del governo, che recepisce le indicazioni del Cts, è di chiudere gli istituti automaticamente in zona rossa e nelle aree ad alto rischio con 250 casi settimanali ogni 100mila abitanti, a prescindere dal colore delle zone.

Ad illustrare le misure i ministro Roberto Speranza e Maria Stella Gelmini, il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro e il presidente del Consiglio Superiore della Sanità, Franco Locatelli.
L’altra novità, rispetto al passato, riguarda la cultura. Dal 27 marzo, nelle zone gialle, dovrebbero riaprire cinema e teatri, acquistando i biglietti su prenotazioni, e salvo peggioramenti della curva epidemiologica.
Il coprifuoco resta confermato dalle 22:00 alle 5:00 del mattino.

Resta, inoltre, il divieto di spostamento tra le regioni.

 

 

Covid, 2.046 nuovi casi in Campania Su oltre 15mila tamponi

Positivi del giorno: 2.046 (di cui 420 casi identificati da test antigenici rapidi)
di cui
Asintomatici: 1.515
Sintomatici: 111
* Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare
Tamponi del giorno: 15.260 (di cui 2.625 antigenici)
Totale positivi: 271.561 (di cui 6.627 antigenici)
Totale tamponi: 2.965.331 (di cui 111.845 antigenici)
Deceduti: 36 (*)
Totale deceduti: 4.334
Guariti: 678
Totale guariti: 187.942
* 7 deceduti nelle ultime 48 ore, 29 deceduti in precedenza ma registrati ieri
Report posti letto su base regionale:
Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 133
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)
Posti letto di degenza occupati: 1.360
** Posti letto Covid e Offerta privata.

Covid, isolata a Brescia variante nigeriana Scoperta nei laboratori degli Spedali Civili

Isolata a Brescia la variante nigeriana del Covid. “Per la prima volta in Italia abbiamo isolato il virus portatore di queste mutazioni che preoccupano perché potrebbero conferire resistenza ai vaccini anti Covid oggi disponibili” ha dichiarato Arnaldo Caruso, presidente della Società italiana di virologia e direttore del Laboratorio di Microbiologia dell’Asst Spedali Civili.

Scuola, a livello mondiale sono stati persi 112 miliardi di giorni I dati diffusi da Save the Children

Ad un anno dall’inizio della pandemia gli studenti di tutto il mondo hanno perso in media 74 giorni di istruzione ciascuno, più di un terzo dell’anno scolastico medio globale di 190 giorni. Questo emerge dai dati diffusi da Save the Children, in occasione dell’anniversario della pandemia di Covid 19.

A livello globale, si stima che siano stati persi 112 miliardi di giorni di istruzione.

E’ morto il dj Claudio Coccoluto Aveva 59 anni

È scomparso Claudio Coccoluto, 59 anni, uno dei dj più conosciuti al mondo. L’artista, originario di Gaeta, si è spento alle 4:30 di questa mattina nella sua casa di Cassino, accanto alla moglie Paola e ai figli Gianmaria e Gaia. Da un anno combatteva contro una grave malattia

1 2 3 210