Il Conte motivatore Non è un mistero che Antonio Conte sia considerato l’allenatore - secondo solo a Mourinho - che meglio ottimizza le risorse a disposizione, spesso e volentieri convertendo modesti gregari in attori protagonisti

di Andrea D’Orta.

Roma, 6 Dicembre 2019 – A proposito di tipi sanguigni, Rino Gattuso (era il 2012) incalzato dai giornalisti sul discorso motivazionale di Conte (all’epoca tecnico della Juventus), intento a catechizzare i bianconeri nella lotta scudetto con il suo Milan, disse: “Sembrava Al Pacino, mi sono gasato anch’ io”. Continua a leggere

(Fanta)centrocampo al potere Dalle certezze alle new entry, dalla serie di Dragon Ball a quella di Holly e Benji, passando per l’intramontabile film “La carica dei 101”: un panorama del nuovo centrocampo azzurro attraverso una vision fantastica

di Andrea D’Orta.

Roma, 27 Novembre 2019 – Partiamo da un presupposto: Mancini sta a Verratti come il Supremo sta a Son Goku. L’attuale ct azzurro è stato l’unico ad aver inquadrato le caratteristiche tecniche dell’ex Pescara, affidandogli fedelmente un copione e portandolo al Continua a leggere

Rinascimento italiano Il momento che sta vivendo l'Italia calcistica, ora, dopo il filotto di undici vittorie consecutive, non è un mero successo, bensì una splendida rifioritura di appartenenza, di gioia. Una rinascita profonda, simile a quella che investì il nostro paese tra il '400 e il '500

di Andrea D’Orta.

Roma, 22 Novembre 2019 – Con l’espressione “Rinascimento” si è soliti denotare la grande stagione artistica, letteraria e filosofica fiorita in Italia tra il XV e il XVI secolo. Secondo alcuni intellettuali dell’epoca, quel termine evidenziava una rinascita dopo gli anni bui del Continua a leggere

Il Napoli di Ancelotti è diventato grande Un feeling tra città, squadra ed allenatore emiliano ritrovato grazie alla prova di maturità contro i Reds di Jürgen Klopp

di Alex Cotronei.

Napoli, 18 Settembre 2019 – Per il popolo napoletano, le tre stagioni trascorse con Maurizio Sarri in panchina sono state con ogni probabilità le più entusiasmanti dai tempi d’oro targati Diego Armando Maradona. Dai primi anni ‘90, mai il Napoli era giunto così vicino alla conquista dello scudetto e mai aveva lasciato intendere di avere le qualità per giocarsela Continua a leggere

Serie A al via e cinque maratone italiane ne modificano il calendario La passione degli italiani per il podismo riesce a influenzare le date del campionato di calcio. Così a Napoli, Verona, Firenze e Ferrara…

di Alex Cotronei.

Roma, 25 Agosto 2019 – Il velocista Jesse Owens diceva: “Non importa ciò che trovi alla fine di una corsa, l’importante è quello che provi mentre stai correndo”. E quello che si prova può descriverlo solo un runner. Solo un runner è capace, come ha scritto qualche Continua a leggere

Quei quattro calci a un pallone, un atto d’amore e di libertà Chi, da ragazzino, non ha sognato di diventare un grande campione del calcio? Oggi i giovani (e le famiglie li sostengono) tentano questa strada perché attratti da guadagni straordinari

di Giosuè Battaglia.

Roma, 5 Maggio 2019 – La nascita del gioco con la palla in generale, si perde nella notte dei tempi, acquistando un suo fascino con il passare dei secoli. E proprio attorno alla sfera, nelle sue varie dimensioni e consistenze, sono poi nate le diverse attività sportive che si Continua a leggere

Canoa Polo, Coppa Italia: anche quest’anno Rovigo è in podio Bronzo per la Canoe Rovigo Women. Buona la prestazione degli atleti della A1

di Alex Cotronei.

Rovigo, 6 Aprile 2019 – Per le poliste rodigine, la stagione agonistica è iniziata il 26 gennaio scorso al Lignano International Meeting, dove la squadra femminile del Canoe Rovigo si è misurata (ormai è tradizione) con alcune fra le migliori formazioni maschili italiane e non; tra i contendenti anche squadre da Austria, Svizzera e Germania. Continua a leggere

Il bello di essere runner Una categoria di sportivi sempre più in crescita tra gli agonisti e soprattutto nella sfera degli amatori. Appassionati alla ricerca di emozioni pure legate alla performance, ben al di là del mero riscontro cronometrico

di Andrea D’Orta.

Roma, 30 Marzo 2019 – Far diventare il “Non ne ho voglia” un “Ne ho bisogno”, svuotare la mente da riflessioni inutili, lasciando fluire quelle virtuose: tutto ciò rientra nell’incantesimo di chi si immerge a trecentosessanta gradi nella corsa. Continua a leggere

1 2 3 10