martedì, Maggio 28, 2024
HomeAttualitàVaiolo delle scimmie: l'OMS dichiara conclusa l'emergenza globale

Vaiolo delle scimmie: l’OMS dichiara conclusa l’emergenza globale

Il vaiolo delle scimmie non è più un’emergenza sanitaria pubblica globale, ha affermato l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), quasi un anno dopo che la minaccia è stata sollevata.

Il virus è ancora in circolazione e potrebbero continuare ulteriori ondate ed epidemie, ma il livello di allerta più alto è terminato, ha aggiunto l’OMS.

Il capo dell’organismo sanitario globale Tedros Adhanom Ghebreyesus ha invitato i paesi a “rimanere vigili”.

Può essere trasmesso a stretto contatto con qualcuno che è infetto.

Cos’è il vaiolo delle scimmie?

Il suo nome ufficiale è Mpox ed è causato dal virus del vaiolo delle scimmie, un membro della stessa famiglia di virus del vaiolo, anche se è molto meno grave.

I sintomi iniziali includono febbre, mal di testa, gonfiori, mal di schiena, muscoli doloranti.

Una volta che la febbre si interrompe, può svilupparsi un’eruzione cutanea, che spesso inizia sul viso, per poi diffondersi ad altre parti del corpo, più comunemente i palmi delle mani e le piante dei piedi.

Chiunque abbia il virus dovrebbe astenersi dal sesso mentre ha sintomi, per aiutare a prevenire la trasmissione ad altri.

Anche i vaccini possono proteggere le persone.

Più di 87.000 casi e 140 decessi sono segnalati da 111 paesi durante l’epidemia globale, secondo un conteggio dell’OMS.

Ma negli ultimi tre mesi si è registrato quasi il 90% in meno di casi rispetto al periodo di tre mesi precedente, il che significa che non è più richiesto il livello di allerta più elevato, ha affermato Tedros.

L’annuncio arriva appena una settimana dopo che anche l’agenzia delle Nazioni Unite ha dichiarato conclusa l’emergenza Covid.

Dichiarare un’emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale (PHEIC) segnala che i paesi devono lavorare insieme per gestire una minaccia condivisa, come un focolaio di malattia.

Ora esiste un solo PHEIC dichiarato dall’OMS – per il poliovirus, che è stato dichiarato nel maggio 2014.

RELATED ARTICLES

Ultimi Articoli