mercoledì, Febbraio 28, 2024
HomeMotoriI risultati dei test Euro NCAP: Volkswagen ID.7 primeggia nel 2023

I risultati dei test Euro NCAP: Volkswagen ID.7 primeggia nel 2023

Nel mondo dell’automotive, la sicurezza è un aspetto che non conosce soste nel suo continuo evolversi. Emblematico di questa incessante marcia verso la salvaguardia dei passeggeri e degli utenti della strada è Euro NCAP, il faro dell’industria automobilistica verso cui tutti gli occhi degli esperti sono puntati. L’ente indipendente europeo si erge a custode dei severi test di sicurezza automobilistica, e i risultati degli ultimi crash test incarnano l’attestazione più recente di come la sicurezza sia sempre più una priorità ineludibile.

La tendenza delle dimensioni in crescita

I risultati emersi dall’ultima sessione di valutazioni di Euro NCAP hanno messo in luce una tendenza allarmante: la crescita in dimensioni e peso delle nostre compagne di viaggio su asfalto. Dominanti in questa categoria sono le vetture elettriche, le quali, nonostante abbiano il vantaggio dell’assenza di emissioni, portano in sé il fardello di una massa maggiore, dovuta in gran parte alle imponenti batterie che le alimentano. Questo aumento di stazza non è esente da effetti collaterali: maggiore rischio nelle collisioni per gli altri veicoli e un impatto ambientale non trascurabile sono tra le conseguenze più immediate. Solo un terzetto di modelli è riuscito a mantenersi sotto la soglia delle due tonnellate, con la Smart #3 che si impone come la più agile e compatta tra i prototipi testati.

Dettagli dei risultati individuali

L’analisi dei risultati ci offre uno spaccato rivelatore delle capacità di protezione dei veicoli moderni. La Volkswagen ID.7 si è guadagnata le cinque stelle con un punteggio quasi ineccepibile nella protezione degli adulti, attestandosi all’ambito 95%. La BMW Serie 5 segue a ruota, dimostrando con l’89% di protezione degli adulti che sicurezza è sinonimo di marchio. Mercedes-Benz, con la sua EQE SUV, brilla nei sistemi di assistenza alla guida, conquistando un lodevole 85%.

Nell’arena asiatica, BYD Tang e BYD Seal-U si sono contraddistinti per le loro performance in termini di sicurezza per adulti e bambini, con la Seal-U che ha sfiorato la vetta con un 90% nella protezione degli adulti. Kia EV9 ha ottenuto le cinque stelle con un eccellente 88% nella sicurezza dei bambini. La Xpeng G9 ha offerto risultati al di sopra della media, eguagliando la performance nella protezione di adulti e bambini con un 85%.

Un campanello d’allarme

Non tutto brilla nell’universo dei crash test, tuttavia. Honda ZR-V e Hyundai Kona si sono fermate a un passo dal raggiungimento delle cinque stelle, con prestazioni timide nei sistemi di assistenza alla guida e una protezione per gli utenti deboli della strada che lascia spazio a miglioramenti.

Michiel van Ratingen, voce autorevole di Euro NCAP, ha sancito un principio fondamentale: più grande e pesante non è sinonimo di più sicuro. Anzi, il peso spesso è frutto di una scelta stilistica o delle necessità imposte dall’elettrificazione, ma non sempre va a braccetto con l’efficienza energetica. È cruciale considerare che i mastodontici veicoli che calcano le nostre strade possono porre rischi maggiori a chi si trova alla guida di automobili più piccole o a chi percorre la strada a piedi o in bicicletta.

RELATED ARTICLES

Ultimi Articoli