mercoledì, Febbraio 28, 2024
HomeMotoriCupra Terramar: anteprima del nuovo modello spagnolo

Cupra Terramar: anteprima del nuovo modello spagnolo

Il mondo automobilistico è testimone di un’epoca di cambiamenti radicali, e Cupra si pone come uno dei protagonisti principali di questa rivoluzione. La stagione dei test invernali ha aperto il sipario su un modello che già fa palpitare il cuore degli appassionati: la Cupra Terramar. Questo SUV non è solo una promessa di rinnovamento per il marchio spagnolo, ma è parte di un programma di lancio che mira a ridefinire l’intera gamma di veicoli Cupra, unendo sportività, design innovativo e una consapevole transizione verso l’elettrico.

Il segno distintivo nel panorama suv

La Terramar si inserisce in un contesto già ricco di novità, con il grande debutto del Cupra Tavascan, il SUV elettrico che segna l’avanguardia tecnologica del marchio, e l’arrivo della Raval, che con il suo stile sportivo elettrizza l’interesse del pubblico. Queste introduzioni preludono all’affascinante ingresso in scena della Terramar, un SUV che, stando alle immagini dei nostri fotografi spia, non vede l’ora di lasciare un segno indelebile sul mercato.

L’addio ai motori tradizionali

Se la Terramar rappresenta il futuro, è anche un sentito omaggio al passato: questo SUV sarà l’ultimo modello Cupra ad essere alimentato da un motore a combustione. Cupra sceglie di salutare un’era con un modello che porta nel nome l’eco di una storia ricca, ispirata all’Autodromo Sitges-Terramar di Barcellona. La Terramar condivide la piattaforma MQB con la collaudata Volkswagen Tiguan e l’attesa Audi Q3, unendo forze nella produzione nello stabilimento Audi in Ungheria. L’ultima nata della Cupra è il simbolo di un passaggio di testimone tra tradizione e innovazione.

Un design che conquista

Nonostante i tentativi di celare i suoi lineamenti dietro le mimetizzazioni, la cupra Terramar si rivela forte di un design audace. Prepotente è il suo frontale, dominato da una griglia imponente, fari affilati e profili muscolosi che scolpiscono il cofano. A dominare le strade con la sua presenza, il Terramar si profila con dimensioni signorili, vicine al traguardo dei 4,5 metri, promettendo di non passare inosservato.

Meccanica e tecnologia all’avanguardia

Sotto il cofano, la parentela con la Tiguan si fa sentire: la Terramar sfoggerà motori a quattro cilindri da 1,5 e 2,0 litri, alcuni dotati di tecnologia ibrida leggera, altri di tecnologia ibrida plug-in. Si prevede un’autonomia in modalità elettrica che potrebbe sfiorare i 100 chilometri, seguendo le orme della cugina di Wolfsburg. Questa SUV tecnologica abbraccia il futuro senza timori, unendo prestazioni e sostenibilità.

Dinamismo e flessibilità di guida

La versatilità è una delle chiavi di lettura della Terramar: con opzioni di trazione anteriore e integrale, soddisfa le esigenze di una clientela variegata. Il cambio? Un automatico doppia frizione a sette rapporti, che garantisce fluidità e reattività nella guida, in linea con i canoni di eccellenza di Volkswagen e Cupra.

Un futuro di emozioni

Mentre l’anno scorre veloce, il velo di mistero che ancora avvolge la Cupra Terramar si dirada lentamente, e la curiosità si accende. L’attesa cresce per la presentazione ufficiale prevista per la fine dell’anno, con l’orizzonte commerciale che si prospetta per il 2025. E mentre Cupra, il fiore all’occhiello di Seat, estende i suoi confini, noi rimaniamo in attesa di scoprire ogni nuova sfumatura di questa entusiasmante avventura automobilistica.

RELATED ARTICLES

Ultimi Articoli