sabato, Aprile 13, 2024
HomeViaggiLa domanda è diminuita per i viaggi in jet privati, e non...

La domanda è diminuita per i viaggi in jet privati, e non è una brutta cosa

Ad aprile, ci sono stati il ​​7,7% in meno di voli di jet privati ​​in Nord America rispetto allo scorso anno, ha affermato Travis Kuhn, vicepresidente senior dell’intelligence di mercato per Argus, un data tracker nel settore dell’aviazione privata.

Tuttavia, l’attività di volo è rimasta superiore del 10,3% a livello di settore il mese scorso rispetto al 2019. E alcune parti interessate considerano la correzione della domanda come vantaggiosa, considerando la carenza di aeromobili.

“L’atteggiamento di molte persone è che siamo contenti che la domanda non sia così forte”, ha affermato Doug Gollan, editore della newsletter Private Jet Card Comparisons. “Nessuno sembra preoccupato per i cali. Molti di loro pensano che si stia ricalibrando dove possono gestire meglio la domanda”.

Kuhn ha offerto un’analisi simile.

“Nessuno si sta davvero lamentando in questo momento”, ha detto. “L’industria è ancora molto sana. È solo leggermente inferiore al suo boom“.

Argus deve ancora rilasciare i dati per specifici segmenti di settore per aprile, ma durante i primi tre mesi dell’anno, il calo maggiore nell’attività dei jet privati ​​è stato nel mercato charter. L’attività di volo charter è diminuita del 12% su base annua a marzo rispetto a un calo del 4,3% dell’attività gestita dal proprietario.

Cosa c’è dietro il calo delle richieste di viaggi in jet privati?

Gli addetti ai lavori del settore offrono varie spiegazioni per la recessione generale.

Uno è il costo. Secondo Private Jet Card Comparisons, le tariffe fisse orarie per i membri dei programmi di carte jet in abbonamento sono aumentate del 39,8% a dicembre 2022 rispetto a dicembre 2020. Anche i prezzi sono aumentati del 21% rispetto al 2021. Il prezzo medio per tutte le classi di aeromobili, inclusi carburante e tasse, è di $11.748 l’ora.

Kevin Singh, CEO di Icarus Jet con sede a Dallas, ha affermato che i prezzi per i jet leggeri Cessna Citation V, sono approssimativamente raddoppiati dai tempi pre-pandemici alle tariffe i clienti sono esitanti in questo momento.

“In nessun modo le persone vogliono pagare $ 40.000 solo andata per Cabo”, ha detto Singh.
Lo smorzamento della domanda, infatti, ha recentemente portato un alleggerimento dei prezzi. Le tariffe orarie per i programmi di carte jet sono diminuite del 5,2% dalla fine del 2022 alla fine di marzo.

Un secondo fattore potenziale per il calo dell’attività è l’incertezza economica.

“Le persone faranno sei viaggi invece di dieci e rimarranno più a lungo per un po’ di tempo perché non devono tornare in ufficio lunedì”.

Un altro fattore probabile è il graduale ripristino degli orari delle compagnie aeree commerciali ai livelli del 2019.

L’ ondata di voli charter dalla fine del 2020 all’inizio del 2022 è stata correlata all’improvvisa carenza di opzioni di volo commerciale.

“Non una piccola parte di ciò che abbiamo sentito è che potresti voler andare da qualche parte e le compagnie aeree semplicemente non stavano andando lì in quel momento”, ha detto.

Tuttavia, anche con il declino dei voli privati ​​che ha iniziato a prendere piede lo scorso luglio, l’attività rimane ben al di sopra del livello del 2019. Per i primi quattro mesi dell’anno, il numero di voli nordamericani è stato del 12,6% superiore rispetto allo stesso periodo del 2019.

RELATED ARTICLES

Ultimi Articoli