giovedì, Giugno 20, 2024
HomeAttualitàGaza continua a bruciare: un razzo difettoso, uccide una bimba palestinese!

Gaza continua a bruciare: un razzo difettoso, uccide una bimba palestinese!

La Striscia di Gaza e Israele sono coinvolti in una guerra non dichiarata. Sono centinaia i razzi lanciati da Gaza e decine i bombardamenti degli aerei israeliani sulle case di Gaza. I civili sono i principali colpiti e almeno 23 palestinesi, inclusi donne e bambini, sono stati uccisi.

Nonostante la tregua mediata dall’Egitto, la tensione non si è placata. Le immagini video mostrano una distruzione indiscriminata, con morti, feriti e case distrutte. Le strutture sanitarie di Gaza stanno lottando per soccorrere le vittime.

La situazione a Gaza è preoccupante

In territorio israeliano, le scuole sono chiuse. I residenti devono mettersi al riparo a causa delle continue salve di razzi palestinesi provenienti dalla Striscia di Gaza. Secondo le autorità israeliane, più di 400 razzi sono stati lanciati e la gran parte di essi viene intercettata dal sistema di difesa aerea.

Il premier Netanyahu ha affermato di avere assestato un colpo duro ai miliziani palestinesi e ha minacciato ulteriori colpi. Inoltre, sembra che Israele stia evitando di colpire direttamente Hamas, governante della Striscia di Gaza, e stia invece bombardando obiettivi legati alla Jihad Islamica.

La morte di una bambina di soli 10 anni e il bilancio delle vittime

Numerose vittime tra le donne e i bambini sono state registrate durante i raid a Gaza, ma il bilancio è ancora incerto. Padre Gabriel Romanelli, parroco della chiesa cattolica della Sacra Famiglia, ha affermato che almeno 17 persone sono morte, e più di 20 sono rimaste ferite.

Tra le vittime ci sono le mogli e i figli di due leader palestinesi uccisi, oltre a una bambina di 10 anni di nome Layan Mdoukh. Il popolo palestinese, che conta sei milioni di persone tra la Striscia di Gaza, la Cisgiordania e Gerusalemme Est, vive in condizioni difficili e senza uno status.

Nel frattempo, almeno 107 palestinesi sono stati uccisi dalle forze israeliane nella Cisgiordania occupata e a Gerusalemme Est dall’inizio dell’anno, mentre altre 20 persone sono morte in attacchi palestinesi contro i cittadini israeliani.

RELATED ARTICLES

Ultimi Articoli