lunedì, Luglio 22, 2024
HomeAttualitàLa guardia costiera italiana si batte per salvare migliaia di migranti in...

La guardia costiera italiana si batte per salvare migliaia di migranti in mare

La guardia costiera ha salvato circa 800 migranti a bordo di un peschereccio sovraccarico. La barca si trovava in acque italiane a più di 190 chilometri a sud-est di Siracusa, in Sicilia. L’operazione, che ha coinvolto tre motovedette e una nave mercantile, tutte coordinate dalla nave della guardia costiera “Nave Peluso“, è stata descritta come “complessa” a causa del sovraffollamento.

Un secondo peschereccio che trasportava 400 migranti, sempre in acque italiane, era stato intercettato dalla nave della guardia costiera “Diciotti” a 170 miglia a sud-est di Capo Passero, nella punta più meridionale della Sicilia. Due navi mercantili hanno assistito a quel salvataggio, ha dichiarato la guardia costiera.

Alarm Phone, una hotline utilizzata dai migranti in difficoltà, ha dichiarato che le persone a bordo erano in preda al panico. E ha twittato domenica che, secondo una donna a bordo, la barca che era partita dalla Libia mancava del suo capitano.

Diverse persone a bordo avevano bisogno di cure mediche, tra cui un bambino, una donna incinta e una persona disabile. Tre persone in difficoltà erano saltate in mare e una è caduta poiché era svenuta, ha scritto.

La guardia costiera prosegue il suo lavoro di salvataggio

La guardia costiera ha detto che oltre alle operazioni in corso, circa 2.000 persone sono state salvate da venerdì in “un gran numero di salvataggi”. Migliaia di migranti sono sbarcati sulle coste italiane. In particolare sull’isola di Lampedusa, negli ultimi giorni dopo aver intrapreso il pericoloso viaggio a bordo di fragili imbarcazioni provenienti dal Nord Africa.

Domenica, il gruppo di aiuto tedesco ResQship ha detto che almeno due migranti sono morti e circa altri 20 sono dispersi. La loro nave è affondata durante la notte tra sabato e domenica dopo aver lasciato la Tunisia. ResQship ha detto all’AFP che la sua nave di beneficenza ha salvato 22 persone dal naufragio e le ha portate a Lampedusa, aiutate da “una buona cooperazione” con la guardia costiera italiana.

Secondo i dati del ministero dell’Interno, più di 14.000 migranti sono arrivati in Italia dall’inizio dell’anno, significativamente più dei 5.300 che erano arrivati nello stesso periodo nel 2022 e dei 4.300 nel 2021.

RELATED ARTICLES

Ultimi Articoli