domenica, Ottobre 1, 2023
HomeSportMax Verstappen estende il vantaggio del campionato di F1 dopo la vittoria...

Max Verstappen estende il vantaggio del campionato di F1 dopo la vittoria del GP di Miami

Max Verstappen vince il GP di F1 di Miami. L’olandese è partito nono in griglia, ma è comunque riuscito a vincere in Florida quando il suo compagno di squadra della Red Bull Sergio Perez è arrivato secondo.

Nella classifica stagionale, Alonso è anche l’unico occupante del grande divario tra le Red Bull: Verstappen 119, Pérez 105, Alonso 75, Hamilton 56. Poi è Sainz 44, Russell 40, Leclerc 34.

Riuscirà Pérez a riorganizzarsi e sfidare il suo compagno di squadra? La Mercedes darà ad Hamilton la possibilità di diventare almeno un regolare podio e sfidare Alonso per il terzo posto? Indovinerò “no” e “forse”, ma abbiamo ancora molta strada da fare per scoprirlo.

La folla fa un bel ruggito a Pérez mentre si fa avanti per la sua intervista per il secondo posto, lamentandosi un po’ della strategia delle gomme.

Alonso è di ottimo umore, dicendo che oggi è stata una gara solitaria tra le Red Bull e tutti gli altri.

Classifica finale: Max Verstappen sul podio

1 Verstappen (Red Bull)
2 Pérez (Red Bull)
3 Alonso (Aston Martin)
4 Russell (Mercedes)
5 Sainz (Ferrari)
6 Hamilton (Mercedes)
7 Leclerc (Ferrari)
8 Gasly (Alpine)
9 Ocon (Alpine)
10 Magnussen (Haas)
11 Tsunoda (AlphaTauri)
12 Stroll (Aston Martin)
13 Bottas (Alfa Romeo)
14 Albon (Williams)
15 Hulkenberg (Haas)
16 Zhou (Alfa Romeo)
17 Norris (McLaren)
18 De Vries (AlphaTauri)
19 Piastri ( McLaren)
20 Sargeant (Williams)

Max Verstappen ha fatto il miglioramento più grande, ovviamente, passando dal nono al primo posto. Il secondo migliore è stato Hamilton, in rialzo di sette posizioni. Tsunoda e Stroll sono entrambi saliti di sei punti ma non sono riusciti a raggiungere la zona punti, mentre Magnussen è riuscito a malapena a resistere.

Il due volte campione in carica ha fatto sembrare facile vincere dalla nona posizione. Non c’è dubbio che la Red Bull abbia le auto più veloci in circolazione, ma anche questa è una guida impeccabile.

Pérez finisce 5.384 secondi indietro.

RELATED ARTICLES

Ultimi Articoli