martedì, Maggio 28, 2024
HomeSportCoppa Davis: secondo il calendario della competizione, l'Italia sfiderà subito il Canada,...

Coppa Davis: secondo il calendario della competizione, l’Italia sfiderà subito il Canada, campione in carica!

La squadra italiana affronterà subito una sfida impegnativa all’esordio nel gruppo A della fase a gironi delle finali di Coppa Davis. Infatti, mercoledì 13 settembre, i campioni in carica del Canada saranno gli avversari degli azzurri sui campi veloci dell’ ‘Unipol Arena’ di Bologna.

Questo primo incontro offrirà ai nostri ragazzi l’occasione di vendicarsi della formazione nordamericana, che li ha eliminati in semifinale nell’edizione precedente della competizione, poco prima di vincere il titolo in finale contro l’Australia e alzare, per la prima volta nella storia, il trofeo.

Dopo la partita contro il Canada, la nazionale italiana scenderà in campo venerdì 15 settembre alle ore 15 per affrontare il Cile, per poi chiudere la fase a gironi domenica 17 settembre (sempre alle 15) contro la Svezia.

Le parole di Filippo Volandri, capitano della squadra italiana di Coppa Davis

Il capitano della squadra italiana di Coppa Davis, Filippo Volandri, ha affermato che la competizione rappresenta il torneo maggiore a livello internazionale per quanto riguarda le squadre maschili di tennis.

Essere in campo con la maglia dell’Italia è un onore ma anche una grande responsabilità, che ogni volta cercano di affrontare al meglio. A settembre la nazionale sarà pronta per affrontare la fase a gironi, con il sostegno del pubblico di Bologna che, con il suo calore, li spingerà verso la vittoria.

Volandri ha aggiunto inoltre che gli avversari che dovranno affrontare sono molto temibili, in primo luogo i campioni in carica del Canada. Ma non bisogna sottovalutare nemmeno Cile e Svezia, in quanto entrambe le squadre hanno insidie che potrebbero rendere la partita difficile.

La squadra italiana, tuttavia, è consapevole del suo valore, in singolare e in doppio, e il gruppo è solido, unito e di qualità. I ragazzi daranno il massimo per ottenere la qualificazione alle Finals che si terranno a Malaga a novembre.

RELATED ARTICLES

Ultimi Articoli